Modifica la ricerca

I migliori ospedali per Urologia e Andrologia

Cosa sono?
Urologia e andrologia sono due specialità mediche solo in parte sovrapponibili. La prima, infatti, si rivolge sia a pazienti uomini che donne, la seconda, al contrario, è rivolta esclusivamente ai pazienti uomini. Nello specifico, lo/a specialista in urologia si occupa di studiare, diagnosticare e curare:
  • Malattie dell’apparato urinario maschile e femminile (a carico di reni, ureteri, vescica, uretra)
  • Malattie della prostata 
  • Malattie dell’apparato genitale maschile
Lo/a specialista in andrologia, invece, studia, diagnostica e cura patologie e anomalie di natura prevalentemente anatomica, sessuale o infettiva tra cui infezioni genitali, disfunzione erettile, tumore al pene o ai testicoli, anomale curvature del pene, fimosi eccetera. 

Sia l’andrologia che l’urologia sono una specializzazione chirurgica, che consente di risolvere malattie e disfunzioni, o di asportare neoformazioni, con le più moderne tecniche operatorie, inclusa la robotica.

A chi si rivolgono?
Urologia e andrologia si rivolgono a tipologie di pazienti con specifiche patologie e disfunzioni. In particolare, lo/a specialista in urologia si occupa della prevenzione, diagnosi, cura e monitoraggio di tutte le patologie relative all’apparato urinario e degli organi che lo compongono: reni, ureteri, vescica, uretra, sia negli uomini che nelle donne. 

All’interno del protocollo diagnostico e di monitoraggio, si inseriscono specifici esami quali ecografie e uro-TC, scintigrafie, urinocolture, uroflussometrie, cistoscopie ecc. in genere preceduti da una accurata visita urologica. Lo/a specialista in urologia, si occupa, inoltre, della prevenzione, diagnosi, cura e follow up delle principali malattie e disfunzioni dell’apparato genitale maschile, tra cui le patologie prostatiche. In questo senso la visita urologica può coincidere con la visita andrologica, sebbene i due rami specialistici divergano per le ragioni succitate. 

I sintomi che possono portare i pazienti a rivolgersi allo/a specialista in urologia sono o possono essere:
  • Difficoltà ad urinare con bruciori e dolore che accompagnano l’atto della minzione
  • Presenza di sangue nelle urine (ematuria)
  • Coliche renali
  • Mancanza di controllo nella minzione con perdita di urina involontaria (incontinenza urinaria)
  • Aumento nella frequenza della minzione, specialmente di notte (nicturia)
  • Alterazioni visibili nella morfologia e fisiologia degli organi sessuali maschili 
  • Lo specialista in andrologia può anche essere specialista in urologia, ma per quanto riguarda alcuni dei sintomi che devono portare a rivolgersi esclusivamente a questo/a specialista, essi sono:
  • Disfunzioni sessuali (es. eiaculazione precoce o disfunzione erettile)
  • Pubertà ritardata e anomalie nello sviluppo sessuale nel paziente adolescente 
  • Arrossamento, bruciore del pene o dolore in fase di erezione
  • Problemi di infertilità
  • Calo del desiderio sessuale e andropausa
La visita andrologica può essere effettuata ad ogni età, in particolare:
  • Al momento della nascita, se vi sono difficoltà nell’attribuzione del sesso biologico (intersessualismo) o malformazioni genitali congenite
  • Durante la pubertà quando vi siano problemi e ritardi nello sviluppo dei caratteri sessuali secondari e anomalie quali criptorchidismo (mancata discesa di uno o di entrambi i testicoli)
  • Dopo i 20 anni e fino alla vecchiaia, per qualunque disfunzione sessuale o malattia/ anomalia collegata con gli organi genitali
Quali sono le principali patologie uro-andrologiche?
Ci si rivolge ai reparti specialistici in urologia per la prevenzione, la diagnosi, la cura e il follow up delle seguenti patologie a carico dell’apparato uro-genitale:
  • Infezioni e calcolosi delle vie urinarie (reni, vescica)
  • Tumori a reni, vescica, prostata
  • Infezioni genitali maschili e femminili
  • Incontinenza urinaria
  • IVU (infezioni alle vie urinarie quali cistite, uretrite ecc.)
  • Infezioni renali
  • Insufficienza renale 
Il paziente maschio di ogni età, si rivolgerà, invece, ai reparti e agli studi specialistici in andrologia per la prevenzione, la diagnosi, la cura e il follow up di disturbi della sfera sessuale e degli organi genitali tra cui:
  • Varicocele
  • Fimosi
  • Disfunzione erettile
  • Idrocele
  • Balanite da Candida
  • Eiaculazione precoce
  • Disfunzione dell’epididimo 
  • Frattura del pene
  • Curvatura anomala del pene
  • Spermatocele
  • Vescicocele
  • Tumori al pene o ai testicoli
  • Andropausa
  • Orchite
  • Infertilità 
  • Induratio penis plastica
  • Pene piccolo
  • Frenulo breve
Prestazioni erogate
I reparti ospedalieri,  e gli studi specialistici in urologia e andrologia offrono o prescrivono le seguenti prestazioni mediche (visite ed esami) per la diagnosi e il monitoraggio delle patologi uro-genitali e andrologiche succitate:
Leggi di più
3535353535353535