"Ospedale P. Pederzoli" Casa di cura privata S.p.A.

Istituto qualificato presidio della U.S.L.

Apparato digerente

Apparato digerente

Basato su 1 valutazione
degli utenti


La chirurgia generale affronta tutte le patologie benigne, maligne o funzionali del tratto gastro-enterico, le patologie endocrine quali le tiroidee e le paratiroidee, quelle toraciche, senologiche, proctologiche, vascolari, della parete addominale e l’obesità. Le varie équipes si avvalgono del modernissimo gruppo operatorio e sviluppano avanzate tecniche laparoscopiche/robotiche grazie alle complete e moderne dotazioni presenti in struttura (Robot Da Vinci e laparoscopia in 3D). Particolare rilievo nel dipartimento chirurgico assume la Unità di Chirurgia Pancreatica che ha effettuato 1800 interventi chirurgici demolitivi eseguiti dal 2007 al 2015, che l’Age.na.s., nel Programma Nazionale Esiti del 2015, ha classificato l’Ospedale Pederzoli al terzo posto in Italia per interventi demolitivi di tumore pancreatico e primo centro non universitario. L’U.O. fa parte del Comprehensive Cancer Network e coopera con il Centro di Ricerca Arc-Net nell’ambito dell’International Genoma Consortium.

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


L’unità operativa si occupa dello studio e del trattamento delle patologie dell'apparato digestivo (esofago, stomaco, pancreas, intestino tenue, colon, fegato). La Gastroenterologia ha ambiti particolarmente vasti ed il continuo progredire delle terapie e delle metodiche diagnostiche impone la collaborazione con chirurghi pancreatici, epatici e colo-rettali. Patologie trattate: sanguinamento digestivo da ulcere (stomaco e duodeno); epatiti croniche, cirrosi epatica e complicanze; acalasia esofagea, spasmo esofageo, reflusso gastroesofageo complicato; malassorbimento, sindrome dell’intestino corto, preudostruzione intestinale; colon irritabile, diarrea cronica; malattie croniche intestinali (morbo di Crohn e rettocolite ulcerosa); pancreatite acuta e cronica, insufficienza endocrina ed esocrina del pancreas; neoplasie del pancreas, solide o cistiche; diagnosi, stadiazione ed eventuale terapia o palliazione endoscopica delle neoplasie del tratto digestivo.

Apparato muscoloscheletrico

Apparato muscoloscheletrico

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


Attraverso una ricca equipe di specialisti curiamo i vari aspetti delle patologie ortopediche occupandoci, con particolare competenza e professionalità, di gran parte dei distretti osteoarticolari. Oltre alle tecniche tradizionali e quelle mininvasive quali l'artroscopia, utilizziamo anche la periduroscopia, nonché tecniche particolarmente innovative quali l'impianto di cellule staminali e l'uso di fattori di crescita. Il nostro personale sanitario è altamente qualificato per il trattamento delle patologie ortopediche e traumatologiche, prestando particolare attenzione nel dare ai nostri pazienti il massimo confort e sollievo durante il percorso della malattia. L'Unità Operativa è Centro di Riferimento Regionale di Chirurgia della Mano per il trattamento delle patologie della mano, del polso e del gomito nonché delle urgenze micro-vascolari e dei traumi dell’arto superiore.

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


Il ricovero è finalizzato alla presa in carico assistenziale e riabilitativo, nonché al recupero possibile dell’autonomia nelle attività quotidiane di soggetti affetti da disabilità che comportino una limitazione dell'attività e della partecipazione attiva alla vita. L’attività è svolta mediante una stretta condivisione delle attività e degli obiettivi riabilitativi nel team multidisciplinare, con coinvolgimento attivo del paziente e dei familiari. Le principali aree d'intervento riabilitativo sono rappresentate da: riabilitazione motoria di pazienti con patologia ortopedica (impianto di artroprotesi d'anca e ginocchio, osteosintesi per fratture di femore, politraumi...) e riabilitazione neuromotoria di pazienti con esiti di patologie neurologiche acute o croniche riacutizzate, con possibilità di affiancare alla fisiochinesiterapia eventuali valutazioni e training dei disturbi cognitivi, del linguaggio e della deglutizione.

Cervello e sistema nervoso

Cervello e sistema nervoso

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


Patologie trattate: Malattie Cerebrovascolari acute, (es. Ictus), Malattie neurodegenerative (es. Alzheimer e altre Demenze, il morbo di Parkinson e SLA), Malattie neuromuscolari (es. Polinevriti e Miastenia Gravis), Malattie demielinizzanti e infiammatorie del sistema nervoso centrale (es. Sclerosi Multipla), Epilessia e disturbi del sonno, Cefalee ed algie facciali e Neoplasie cerebrali. È operativa una Stroke Unit di I° livello dedicata alla gestione del paziente con ictus cerebrale gestito da un team multiprofessionale comprendente neurologi, personale infermieristico, terapisti della riabilitazione e un logopedista. La Stroke Unit rappresenta il modello più avanzato ed efficace di trattamento dei disturbi cerebrovascolari acuti e l'unico in grado di ridurre significativamente mortalità e disabilità legati alla malattia. La Sezione fa parte della Rete integrata per la gestione e il trattamento dell'ictus in fase acuta istituita nel 2008 dalla Regione Veneto.

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


Cuore e sistema vascolare

Cuore e sistema vascolare

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


Ci occupiamo di ogni aspetto della patologia cardiovascolare: cardiopatia ischemica, angina, infarto; scompenso cardiaco; aritmie; ipertensione. L’Unità Operativa è dotata di Unità di Terapia Intensiva Cardiologica (UTIC). Il team di emodinamica effettua angioplastica coronarica, stenting coronarico, chiusura dei difetti interatriali ed interventricolari e valvuloplastica aortica. Abbiamo una particolare esperienza nell’INTERVENTISTICA ARITMOLOGICA. Trattiamo infatti le aritmie cardiache mediante l’ablazione trans-catetere, l’utilizzo del sistema di mappaggio anatomico CARTO Merge, l’impianto di pace-maker, l’inserzione di defibrillatori automatici, il posizionamento di stimolatori biventricolari. Siamo convenzionati con la Cardiochirurgia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona.

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


I chirurghi si avvalgono della collaborazione di altri Specialisti (diabetologo, anestesista, specialista della terapia del dolore, neurologo, cardiologo) per poter affrontare in maniera multidisciplinare la patologia di cui è affetto il Paziente e scegliendo la terapia più appropriata. Patologie Arteriose: aneurismi (dell’aorta e delle arterie), arteriopatie degli arti superiori ed inferiori, arteriopatie dei vasi del collo, lesioni traumatiche.Patologie Venose: varici agli arti inferiori, trombosi venosa profonda, lesioni traumatiche.Per le patologie arteriose si utilizzano tecniche: “convenzionali” per confezionare bypass biologici o sintetici, angioplastiche, reimpianti.; “endovascolari” cioè il posizionamento percutaneo di endoprotesi aorta toracica o addominale, angioplastiche arteriose con e senza stent; “ibride” che consiste nell’utilizzare le due metodiche associandole nello stesso paziente in apposita sala operatoria.

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


L'UTIC, Unità di Terapia Intensiva Coronarica, garantisce la gestione ottimale della complicanze aritmiche dell’infarto miocardico acuto, con una significativa riduzione della mortalità. In caso di necessità si accede direttamente al servizio di emodinamica dove si effettua la valutazione diagnostica del paziente e, in caso di necessità, si effettuano gli interventi del caso come ad esempio l'angioplastica. L’UTIC garantisce un percorso assistenziale H24 per i pazienti affetti da patologie cardiache acute e anomalie della frequanza cardiaca.

Diagnostica

Diagnostica

Basato su 1 valutazione
degli utenti


Gli esami istologici e citologici che effettuiamo sul materiale biologico sono necessari per definire la diagnosi al fine di determinare la natura della patologia, predirne l’evoluzione ed individuare la terapia più adeguata. L'esame istologico consiste nello studio al microscopio ottico delle caratteristiche di un tessuto asportato sia con biopsie, sia nel corso di intervento chirurgico (pezzo operatorio). L'esame citologico consiste nell'osservazione al microscopio ottico di cellule prelevate con ago sottile o esfoliate.I casi di particolare complessità diagnostica vengono analizzati con le tecniche più evolute di tipo immunoistochimico e molecolare. Il trattamento del paziente oncologico è oggi guidato dall’anatomopatologo che, grazie all’utilizzo di tecnologie avanzate, è in grado di valutare le alterazioni genetiche presenti nel DNA tumorale.

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


Il laboratorio Analisi, con autorizzazione e accreditamento della Regione Veneto, effettua esami di base e di tipo specialistico in Biochimica Clinica e Microbiologia su materiali di origine umana per la prevenzione, la diagnosi e il monitoraggio del decorso e dell’eventuale trattamento delle malattie. L’attività è volta a soddisfare le esigenze dei reparti di degenza, dei servizi ospedalieri e del territorio con copertura per le urgenze 24 ore su 24 in un’ottica di stretta collaborazione con i medici ospedalieri e di medicina generale. La dotazione di strumentazione tecnologicamente d’avanguardia e la completa informatizzazione dell’intero processo analitico consentono al laboratorio di eseguire gli esami con tempestività e in totale sicurezza preanalitica, analitica e di refertazione.

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


Il Dipartimento, che a breve sarà collocato in una nuova e ampia area, al momento dispone di tre sale di radiologia convenzionale, un Ortopantomografo, cinque Ecotomografi, una T.A.C., due R.N.M., un Dentalscan, un Tomografo 3D per l'esecuzione di mammografie. Si possono eseguire: Angiografia, Ecografia, Radiologia Convenzionale, Risonanza Magnetica Cardiaca, Senologia Diagnostica, T.A.C. e Risonanza Magnetica. Al Pederzoli vi è ampia esperienza di Angiografia interventistica che permette di raggiungere distretti vascolari di piccolissimo calibro (ad es. rivascolarizzazione mediante angioplastica e/o stenting, embolizzazione delle malformazioni e delle fistole artero-venose; terapia oncologica loco-regionale ed embolizzazione per infusione arteriosa; sclero-embolizzazione per via percutanea del varicocele; embolizzazione dei fibromi uterini; embolizzazione delle emorragie, interventi combinati per il trattamento per via endovascolare degli aneurismi, vertebroplastiche e cifoplastiche).

Gravidanza e parto

Gravidanza e parto

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


Basato su 0 valutazioni
degli utenti


In ambito ostetrico offriamo la diagnostica prenatale invasiva e non, il test combinato: DUO test, translucenza nucale, la ricerca del DNA fetale su sangue materno, lo screening morfologico ecografico del 5° mese, villocentesi e amniocentesi, assistenza ostetrica con corso di preparazione al parto, al puerperio e all’allattamento, promozione al parto spontaneo con posizione alternativa, tampone vaginale e rettale, promozione del parto senza dolore, parto con analgesia peridurale, cardiotocografia fetale, travaglio e parto in acqua, riabilitazione del pavimento pelvico in puerperio e assistenza al neonato nelle prime 72 ore dal parto e possibilità di rooming-in e pre-ricovero ostetrico.

Medicina di urgenza

Medicina di urgenza

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


Pronto Soccorso e OBI - Il Pronto Soccorso ha il compito di accettare, stabilizzare, far diagnosi e trattare ogni utente in condizioni critiche o che presenti condizioni cliniche con le caratteristiche dell'emergenza o dell'urgenza, sia differibile che indifferibile. Ad ogni paziente vengono fatti diagnosi, trattamento e stabilizzazione secondo i vari livelli di criticità che presentano (vedi Codici Triage). In patologie per cui è prevedibile la conclusione dell’iter diagnostico ed il primo trattamento, in media entro 24 ore, è utilizzabile l'Osservazione Breve Intensiva. Vi sono circa 38.000 accessi all'anno di cui circa il 10% in OBI. Esistono dei percorsi specifici per patologia o condizione tra cui quello per il Dolore Toracico, lo Stroke, la Gravidanza.

Basato su 1 valutazione
degli utenti


Per fronteggiare alcune specifiche criticità, in caso di problemi ginecologici/ostetrici , la paziente, dopo l’accettazione ed un primo eventuale inquadramento, viene direttamente inviata al reparto di riferimento presso il quale verrà presa in carico dal medico specialista.

Multidisciplinare

Multidisciplinare

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


Basato su 1 valutazione
degli utenti


La Medicina ha come oggetto la "visione globale del malato" ed approfondisce lo studio e il trattamento di patologie che possono colpire contemporaneamente più organi. Trattiamo le patologie internistiche di base, con specializzazioni in ambito: pneumologico - insufficienza respiratoria acuta e cronica, tromboembolie polmonari e neoplasie polmonari; diabetologico - scompenso glicometabolico e complicanze del diabete; endocrinologico - malattie delle ghiandole che producono ormoni; reumatologico - malattie acute e croniche delle articolazioni. Studiamo anche la funzionalità e i problemi che possono interessare i reni. La presenza all'interno del reparto delle suddette figure specializzate supportate da consulenti di Ematologia, Malattie Infettive e Nefrologia, permette di affrontare i casi "difficili" in un contesto multidisciplinare con eventuali discussioni collegiali per impostare l'iter diagnostico-terapeutico migliore per le necessità del paziente.

Basato su 1 valutazione
degli utenti


La chirurgia generale affronta tutte le patologie benigne, maligne o funzionali del tratto gastro-enterico, le patologie endocrine quali le tiroidee e le paratiroidee, quelle toraciche, senologiche, proctologiche, vascolari, della parete addominale e l’obesità. Le varie équipes si avvalgono del modernissimo gruppo operatorio e sviluppano avanzate tecniche laparoscopiche/robotiche grazie alle complete e moderne dotazioni presenti in struttura (Robot Da Vinci e laparoscopia in 3D). Particolare rilievo nel dipartimento chirurgico assume la Unità di Chirurgia Pancreatica che ha effettuato 1800 interventi chirurgici demolitivi eseguiti dal 2007 al 2015, che l’Age.na.s., nel Programma Nazionale Esiti del 2015, ha classificato l’Ospedale Pederzoli al terzo posto in Italia per interventi demolitivi di tumore pancreatico e primo centro non universitario. L’U.O. fa parte del Comprehensive Cancer Network e coopera con il Centro di Ricerca Arc-Net nell’ambito dell’International Genoma Consortium.

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


Ambulatorio di 1° livello, Certificati rilasciati di idoneità AGONISTICA under 18 GRATUITE per i ragazzi residenti nella Regione Veneto presentando la richiesta di visita da parte della società sportiva di appartenenza. Idoneità AGONISTICA per singoli atleti di età compresa fra i 18 e i 35 anni a carico del Paziente, comprende ECG a riposo e dopo bike test, spirometria, esame urine, controllo vista, parametri antropometrici, visita medica generale. Idoneità AGONISTICA over 35 a carico del Paziente comprende ECG a riposo, test da sforzo al cicloergometro (protocollo sportivo), spirometria, esame urine, controllo vista, parametri antropometrici, visita medica generale. Idoneità NON AGONISTICA a carico del Paziente comprende ECG a riposo, controllo vista, parametri antropometrici, visita medica generale. Non si rilasciano certificati medico sportivi per atleti disabili o soggetti a specifici protocolli. Queste certificazioni sono rilasciate in ambulatori di 2° o 3° livello.

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


Nell’Unità Operativa di Terapia Intensiva si svolge attività di diagnosi e cura di patologie acute e gravi, su Pazienti in imminente pericolo di vita, che presentino adeguate chance terapeutiche o sottoposti ad interventi di chirurgia maggiore, la degenza dura il tempo necessario alla stabilizzazione dei parametri vitali. Il principio dell'umanizzazione delle cure ha ispirato la realizzazione della nuova Terapia Intensiva, dove il Paziente è al centro del processo terapeutico, con l'obiettivo di restituire umanità, familiarità, identità e relazioni propri delle Persone, più che dei Pazienti, pur perseguendo l'eccellenza delle cure, propria di una medicina moderna. Il Personale della Terapia Intensiva si caratterizza per una forte motivazione all’assistenza e alla disponibilità verso i bisogni del Paziente.

Occhio e visione

Occhio e visione

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


Il Reparto esegue lo screening, diagnosi e terapia delle patologie che interessano l’apparato visivo; dispone sia di ambulatori per lo screening iniziale che di ambulatori attrezzati per l’approfondimento diagnostico e la terapia. Eseguiamo interventi riguardanti: patologie delle palpebre e degli annessi, strabismo, chirurgia della cataratta (con impianto di lentine intraoculari toriche per astigmatismi elevati o lentine multifocali per il 
trattamento simultaneo della presbiopia), chirurgia del glaucoma, chirurgia vitreo-retinica (distacchi di retina), chirurgia della cornea
, chirurgia della superficie oculare e del limbus sclero-corneale (innesti congiuntivali autologhi e omologhi, innesti di membrana amniotica), chirurgia refrattiva corneale e intraoculare (impianto di 
lentine refrattive – IOL premium), trattamenti argon laser per patologie retiniche (rotture della retina, occlusioni venose) e trattamenti Yag laser (cataratta secondaria, glaucoma).

Oncologia

Oncologia

Basato su 1 valutazione
degli utenti


Gli esami istologici e citologici che effettuiamo sul materiale biologico sono necessari per definire la diagnosi al fine di determinare la natura della patologia, predirne l’evoluzione ed individuare la terapia più adeguata. L'esame istologico consiste nello studio al microscopio ottico delle caratteristiche di un tessuto asportato sia con biopsie, sia nel corso di intervento chirurgico (pezzo operatorio). L'esame citologico consiste nell'osservazione al microscopio ottico di cellule prelevate con ago sottile o esfoliate.I casi di particolare complessità diagnostica vengono analizzati con le tecniche più evolute di tipo immunoistochimico e molecolare. Il trattamento del paziente oncologico è oggi guidato dall’anatomopatologo che, grazie all’utilizzo di tecnologie avanzate, è in grado di valutare le alterazioni genetiche presenti nel DNA tumorale.

Basato su 1 valutazione
degli utenti


Per offrire al paziente un’assistenza qualificata e percorsi diagnostico-terapeutici adeguati, ci riuniamo periodicamente con i diversi specialisti (gruppi oncologici multidisciplinari) per discutere casi clinici e stabilire un programma diagnostico-terapeutico condiviso. I reparti dedicati alla cura fanno parte del Comprehensive Cancer Network (C.C.N.) guidato dalla Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona. 
I pazienti che rientrano nel network sono seguiti in modo integrato e con modalità assistenziali autonomamente individuate sulla base delle migliori prassi e rispondenti a criteri accettati dagli specialisti di discipline oncologiche mediche e chirurgiche componenti il network, interfacciati con il sistema delle cure primarie (Cure Palliative, Assistenza Domiciliare Integrata, Medici di Medicina Generale). Gli schemi di trattamento utilizzati vengono aggiornati in base alle evidenze scientifiche più recenti e alla regolamentazione Ministeriale.

Orecchio, bocca, naso e gola

Orecchio, bocca, naso e gola

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


L'Otorinolaringoiatria svolge attività diagnostica, strumentale e terapeutica di tutte quelle patologie che colpiscono la testa e il collo, ossia orecchie, naso, cavo orale, laringe, faringe, ghiandole salivari e nervo facciale. Patologie che diagnostichiamo con tecniche d'avanguardia (endoscopi rigidi e flessibili) che consentono una diagnosi migliore, precoce e l'individuazione di una terapia più adeguata. Pratichiamo esame uditivo completo (audiogramma, impedenzometria etc.), studio broscopico delle VADS, otomicroscopia. Ci occupiamo anche di apnee ostruttive, russamento e acufeni (rumori percepiti nell’orecchio o all’interno della testa).

Pelle e tessuto sottocutaneo

Pelle e tessuto sottocutaneo

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


La branca si occupa delle patologie che interessano la cute e annessi (capelli, unghie) e di quelle che avvengono per trasmissione sessuale. Particolare attenzione viene dedicata alla prevenzione del melanoma (avvalendosi di attrezzature all’avanguardia come la dermatoscopia digitale), senza tralasciare le altre patologie, come psoriasi, acne, dermatite atopica, orticaria, alopecia, malattie virali. Come chirurgia dermatologica vengono affrontate sia le patologie benigne (cisti, verruche, lipomi) sia quelle maligne (epiteliomi, carcinomi cutanei, melanomi) avvalendosi di attrezzature all’avanguardia come crioterapia, laser e terapia fotodinamica. Si eseguono asportazione di neoformazioni cutanee/melanomi e follow up in collaborazione con il servizio di oncologia; l’epiluminescenza, permette la diagnosi precoce di melanoma e la mappatura nevi; l’utilizzo di laser o crioterapia per il trattamento della maggior parte delle neoformazioni cutanee; la terapia fotodinamica.

Polmone e apparato respiratorio

Polmone e apparato respiratorio

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


La Chirurgia Toracica è una chirurgia specialistica che tratta numerose patologie. Si occupa di tutti gli organi contenuti all'interno della gabbia toracica con esclusione del cuore e dell'aorta. Le patologie più importanti sono quelle tumorali passando dal cancro al polmone a quello delle pleure (mesotelioma), al tumore della ghiandola timica (timoma), all'esofago, alle neoformazioni della parete toracica etc. Compito del chirurgo toracico è prima diagnosticarle e poi trattarle chirurgicamente; in entrambi i casi usando quando possibile procedure mininvasive (videotoracoscopiche e videochirurgiche).
 Vi sono poi numerose patologie benigne di pertinenza del chirurgo toracico: il pneumotorace, ernie e rilassamenti del diaframma, iperidrosi.

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


Ci occupiamo dello studio e del trattamento delle patologie delle vie aeree, dei polmoni, della pleura e del torace; sia come interessamento esclusivo, sia come coinvolgimento secondario in condizioni che interessano altri organi e apparati. La Sezione di Pneumologia consente un ricovero specialistico in letti dotati di monitoraggio multiparametrico e ventilatori meccanici per ventilazione invasiva e non invasiva, lavorando in collaborazione con il Reparto di Terapia Intensiva. Si avvale inoltre della collaborazione di un Fisioterapista Respiratorio. Il Servizio di Pneumologia Interventistica consente di effettuare procedure diagnostiche, stadiative e terapeutiche con broncoscopia flessibile e rigida e procedure diagnostico-terapeutiche toraciche quali toracentesi, posizionamento di drenaggi toracici, ecografia toracica.

Rene, apparato genitale e urinario

Rene, apparato genitale e urinario

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


Ci occupiamo della prevenzione, diagnosi e cura di tutte le patologie funzionali, delle patologie benigne e maligne dell'apparato urinario, maschile e femminile, e dell'apparato genitale maschile. Oltre al tradizionale trattamento chirurgico a cielo aperto è stata maturata una grande esperienza nella chirurgia endoscopica, laparoscopica e mini-invasiva tanto da qualificare l'Unità di Urologia Centro di eccellenza e di riferimento a livello nazionale, terzo per numero di casi trattati di neoplasia prostatica.
 Per completare l'ampia gamma di dotazione di moderne attrezzature a disposizione è stato acquisito il Robot Chirurgico Da Vinci. 



Riabilitazione

Riabilitazione

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


Il ricovero è finalizzato alla presa in carico assistenziale e riabilitativo, nonché al recupero possibile dell’autonomia nelle attività quotidiane di soggetti affetti da disabilità che comportino una limitazione dell'attività e della partecipazione attiva alla vita. L’attività è svolta mediante una stretta condivisione delle attività e degli obiettivi riabilitativi nel team multidisciplinare, con coinvolgimento attivo del paziente e dei familiari. Le principali aree d'intervento riabilitativo sono rappresentate da: riabilitazione motoria di pazienti con patologia ortopedica (impianto di artroprotesi d'anca e ginocchio, osteosintesi per fratture di femore, politraumi...) e riabilitazione neuromotoria di pazienti con esiti di patologie neurologiche acute o croniche riacutizzate, con possibilità di affiancare alla fisiochinesiterapia eventuali valutazioni e training dei disturbi cognitivi, del linguaggio e della deglutizione.

Salute del bambino

Salute del bambino

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


Il nostro è un centro di eccellenza a livello nazionale per lo studio, la prevenzione e la cura dell’infertilità maschile. Alcune patologie chirurgiche dell’età pediatrica e adolescenziale trattate: malattie attinenti alla chirurgia pediatrica generale gastroenterologica; patologie dell’apparato riproduttivo maschile; fimosi, ipospadia, aderenze balano prepuziali, ernia inguinale, cisti del funicolo, idrocele, tumori testicolari, criptorchidismo, microlitiasi testicolare, varicocele; angiomi; patologie malformative del collo; patologie ginecologiche pediatriche. Attività ambulatoriali: ambulatorio di ginecologia e endocrinologia pediatrica; ambulatorio di andrologia pediatrica e adolescenziale; ambulatorio di colo-proctologia pediatrica.

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


Basato su 0 valutazioni
degli utenti


Salute dell'anziano

Salute dell'anziano

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


Garantiamo all'anziano un approccio multidimensionale, finalizzato al mantenimento del suo equilibrio fisico e psichico in armonia con il contesto familiare e sociale. Seguiamo il paziente anziano fragile affetto da polipatologie, malattie degenerative e le loro conseguenze disabilitanti. Il nostro obiettivo è di ritardare il declino funzionale e mentale della persona che invecchia, mantenendo nello stesso tempo l'autosufficienza e la migliore qualità di vita possibile. Siamo in costante collegamento con il Distretto e i medici di Medicina Generale per le dimissioni protette. Compiliamo la S.va.Ma. e partecipiamo all'Unità Valutativa Mutidisciplinare (U.V.M.D.) per l'inserimento delle persone non autosufficienti, con difficoltà fisiche e mentali, nei servizi residenziali.

Salute della donna

Salute della donna

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


In ambito ginecologico le attività di sala operatoria si avvalgono delle più moderne tecniche di chirurgia mininvasiva, laparoscopica in 3D e robotica, di tutte le patologie benigne del tratto uroginecologico. Sono altresì trattate sempre con tecniche mininvasive, laparoscopiche in 3D e robotica, tutte le patologie tumorali del tratto ginecologico. In campo oncologico sono attuati programmi di prevenzione dei tumori della sfera genitale femminile (PAP test, colposcopia, vulvoscopia); è inoltre operativo un ambulatorio di secondo e terzo livello per la diagnosi e la cura dei tumori maligni. L’Unità Operativa è fondatrice e referente del C.I.E. (Centro Interdisciplinare Endometriosi) che coordina l’attività di più branche specialistiche come la Chirurgia, l’Urologia, la Fisiatria, la Radiologia e l’Anatomia Patologica allo scopo di rendere celere ed efficace il percorso diagnostico-terapeutico.

Basato su 1 valutazione
degli utenti


Per fronteggiare alcune specifiche criticità, in caso di problemi ginecologici/ostetrici , la paziente, dopo l’accettazione ed un primo eventuale inquadramento, viene direttamente inviata al reparto di riferimento presso il quale verrà presa in carico dal medico specialista.

Sistema endocrino e metabolico

Sistema endocrino e metabolico

Basato su 0 valutazioni
degli utenti


Viene trattato un ampio spettro di patologie che interessano le ghiandole endocrine, organi dedicati alla produzione degli ormoni fondamentali per mantenere l'omeostasi dell'organismo e responsabili di moltissime funzioni fisiologiche. Il servizio applica le procedure diagnostiche e terapeutiche delle ultime linee guida internazionali e nazionali, dando risposte sempre più basate sulle evidenze scientifiche tenendo però conto delle esigenze peculiari di ogni singolo paziente. Collaborando con la Chirurgia Pancreatica, la Gastroenterologia, la Pneumologia e l'Anatomia Patologica siamo un punto di riferimento ed eccellenza (riconosciuta dall'ENETS, la Società Europea per i Tumori Neuro-Endocrini) per quanto riguarda la patologia neoplastica neuroendocrina sia gastroenteropancreatica che polmonare offrendo soluzioni che spaziano dalle terapie conservative (LASER terapia in broncoscopia o chemioembolizzazioni per via angiografica) a quelle chirurgiche.