Vaccinazioni ancora in calo

Vaccinazioni ancora in calo
31 ottobre 2016

Mamma e Bambino

Prosegue il trend negativo delle vaccinazioni, anche il 2015 registra un calo perché aumenta il numero di genitori che non proteggono i propri figli, convinti da false informazioni, ben presenti in internet, che parlano di inefficacia e, spesso, di pericolosità dei vaccini.

In base ai dati del Ministero della Salute le uniche buone notizie vengono dalle vaccinazioni contro pneumococco e meningococco, in significativo aumento. Le vaccinazioni incluse nel vaccino esavalente (anti-difterica, anti-tetanica, anti-pertossica, anti-polio, anti-Hib e anti-epatite B), impiegato in Italia nei neonati per il ciclo di base, sino a pochi anni fa superavano il 95% dei piccoli, soglia raccomandata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità per la cosiddetta immunità di popolazione. Ora in alcune realtà si è scesi sotto la soglia del 90%.

Il nuovo scenario coincide con la ricomparsa nel nostro Paese di malattie di cui avevamo un pallido ricordo. Particolarmente preoccupanti i dati per morbillo e rosolia, le cui protezioni sono passate dal 90,4% all’85,3% del controllo vaccinale, con rischio concreto di estesi focolai epidemici, come già in passato; anche per malattie che sembravano debellate, come polio e difterite, aumenta il rischio di casi sporadici autoctoni. Non a caso sono aumentate le iniziative nazionali e regionali di comunicazione e promozione delle vaccinazioni, soprattutto le iniziative di contrasto ai movimenti che si oppongono ai vaccini con argomentazioni senza fondamento scientifico.

In collaborazione con
Dove e Come Mi Curo

Dove e Come Mi Curo

Dove e Come Mi Curo dispone, al suo interno, di un team di lavoro poliedrico e multifunzionale composto da professionisti con diversi background.
Dalla componente scientifica a quella giornalistica ed editoriale, le figure professionali che operano in Dove e Come Mi Curo ogni giorno pianificano e arricchiscono la sezione Notizie del portale.
Dalle Curiosità a L’Appuntamento Con passando per gli Approfondimenti Scientifici, ogni contenuto è meticolosamente pensato, creato e divulgato dalla redazione per il suo pubblico, con l'obiettivo di rendere facilmente comprensibili e utili contenuti scientifici e tecnici in ambito medico-scientifico e di approfondire le ultime novità del settore.
Oltre ai canali social (di seguito segnalati) ci potete trovare anche su Facebook.