Curiosità

In questa sezione potrai consultare le curiosità riguardanti il mondo della salute e della sanità. Un’informazione semplice e alla portata di tutti per informarsi velocemente e rapidamente sulle ultime novità, innovazioni e tanto altro per restare sempre aggiornati.

Tiroide e Gravidanza: quali sono i sintomi da controllare?

Tiroide e Gravidanza: quali sono i sintomi da controllare?
19 marzo 2018

Mamma e Bambino

La funzione della tiroide nella gravidanza

La corretta funzionalità degli ormoni regolati dalla tiroide hanno una fondamentale importanza sia per la fertilità, femminile e maschile, sia per la salute della futura mamma e sia per quella del feto e del bambino che verrà al mondo. Un difetto, anche se lieve, nel funzionamento di questa importante ghiandola può infatti condizionare il corretto evolversi della gravidanza, oltre che addirittura poter provocare un aborto o rendere il concepimento complicato se non impossibile.

Questo non sta però a significare che una donna affetta da ipotiroidismo o ipertiroidismo, avrà sistematicamente dei problemi durante la gestazione o ne avrà il bambino che darà alla luce. Sono numerosi infatti i casi in cui donne con problemi tiroidei non curati hanno portato a termine una gravidanza senza ombra di problema. Purtroppo però sono molto più alti i numeri che parlano di complicanze in presenza di disfunzioni della ghiandola tiroidea. Anche se una parte delle dinamiche con cui gli ormoni influenzano i vari aspetti della gravidanza è materia ancora in parte da esplorare, è appurato invece che, durante i primi tre mesi, a partire dal concepimento, viene richiesto uno sforzo da parte di questa importante ghiandola per sopperire ad una carenza di ormoni tiroidei nel feto. E' per questo che, soprattutto prima ancora del concepimento, occorrerebbe monitorare la salute della tiroide, valutare la possibile necessità di iodio od ormoni ed effettuare delle analisi specifiche per tutto il periodo della gestazione, oltre che una ecografia che ne valuti grandezza e caratteristiche.


L'importanza della tiroide nella fertilità

Le ultime ricerche in campo medico, sul tema del rapporto della tiroide sulla riproduttività, hanno nuovamente confermato l'importante correlazione che vi è tra questi due aspetti. Sembrerebbe purtroppo che nelle persone con mal funzionamenti a questa ghiandola corrisponderebbe una notevole riduzione nelle possibilità di concepire. Infatti i difetti di varia natura sull'attività della tiroide causerebbero una difficoltà maggiore nell'ottenere una gravidanza, sia nel momento dell'impianto, ossia quando l'ovulo fecondato si "aggrappa" alla parete uterina, sia a gravidanza inoltrata, creando altre gravi problematiche al feto.

Le percentuali che riguardano queste casistiche hanno dei numeri abbastanza rilevanti, tali da mettere in evidenza una presenza notevole sia di ipertiroidismo, sia di ipotiroidismo, in particolare in molte delle donne che manifestavano disturbi legati alla fertilità. Anche se le dinamiche dei reali meccanismi con la quale la tiroide influenza la fertilità ed il concepimento non sono stati ancora del tutto chiariti, è cosa certa ormai che determinate terapie, da effettuate a tempo debito, riuscirebbero a migliorare la fertilità, con il semplice ausilio di terapie ormonali integrative.


Una questione ormonale da monitorare

Essendo questa una materia che riguarda specialmente degli aspetti che investono i valori ormonali, è chiaro che le terapie e le analisi, tendono a focalizzare l'attenzione su questi ultimi. Osservando infatti i livelli di TSH, l'ormone ipotalamico in grado di stimolare la tiroide ed incentivare la secrezione degli ormoni tiroidei, èpossibile ottenere un primo quadrogenerale. Il TSH è a sua volta però controllato da un altro ormone, il TRH,il quale si relaziona agli altri ormoni tiroidei ed è per questo che si ha la necessità di valutarea fondo i livelli di tutti gli ormoniche interessano la gestazione.

Avendo poi la donna gravida un livello plasmatico diverso dal solito, questi livelli ormonali devono essere seguiti da un ginecologo che ne terrà conto sia prima del concepimento, sia dopo quando il volume del sangue è nettamente superiore.

É consigliabile inoltre effettuare, anche solo a scopo preventivo, una ecografia della tiroide, anche in assenza di sintomi, così da poter osservare eventuali tendenze, le quali possono essere riscontrate attraverso la dimensione di questa ghiandola. Occorre comunque tener condo del fatto che uno significativo miglioramento, se non addirittura una totale remissione dei sintomi e dei valori ormonali, può avvenire in modo del tutto spontaneo con il procedere della gravidanza, ma, ovviamente, è sempre meglio prevenire che dover affrontare problematiche importanti future, soprattutto deriguarda la salute psico-motoria del nascituro.


Ipotiroidismo ed ipertiroidismo: diversi ed uguali

Con i termini ipotiroidismo ed ipertiroidismo si vogliono distinguere due aspetti problematici che riguardano la ghiandola tiroidea. Nella prima si intende una scarsa attività di questa ghiandola, al contrario, nella seconda, un'attività troppo intensa. Anche se si tratta di due condizioni agli antipodi, l'ipertiroidismo, che è tipicamente femminile, e l'ipotiroidismo sono entrambi ben visibili nelle persone che ne sono affette. Coloro che presentano queste due patologie infatti manifestano non raramente segni fisici ben evidenti e simili tra loro, nonostante la diversa natura della causa.

L'ingrossamento del collo e spesso anche degli occhi sono spesso la spia di entrambe le patologie che però si distinguono poi attraverso altri aspetti di carattere neuro-psichiatrico, come iperattività o poca reattività, troppo appetito o quasi nullo, ecc. Ciò avviene chiaramente perché in entrambi i casi il corpo può manifestare disagi simili, ma con un'attenta analisi clinica può essere valutata la gravità e l'esatta causa della sintomatologia, la quale può essere dunque corretta attraverso semplici terapie che vanno attentamente valutate per ogni singolo individuo.


Trova la struttura che offre la Visita Endocrinologica più vicina a te!