Curiosità

In questa sezione potrai consultare le curiosità riguardanti il mondo della salute e della sanità. Un’informazione semplice e alla portata di tutti per informarsi velocemente e rapidamente sulle ultime novità, innovazioni e tanto altro per restare sempre aggiornati.

Scottature da sole, i rimedi

Scottature da sole, i rimedi
16 luglio 2016

Ricerca e Prevenzione

In caso di scriteriata esposizione al sole l’ustione è inevitabile ma non bisogna sbagliare i rimedi. Per un sollievo immediato applicare una pezza umida direttamente sulla pelle, magari più volte durante la giornata per un quarto d’ora ciascuno, oppure fare una doccia o immergersi nella vasca piena di acqua. Fresca in entrambi i casi.

Anche idratare la pelle è importante. La crema specifica va applicata dopo la doccia e il bagno, senza asciugare completamente la pelle per intrappolare un po' d’acqua in superficie. Badare soprattutto agli ingredienti: la vaselina trattiene il calore nella pelle, mentre benzocaina e lidocaina possono irritare. L'idratazione deve riguardare l’intero organismo, dopo l’esposizione al sole si deve bere in abbondanza e mangiare cibi ricchi di fluidi, come l'anguria o il melone.

In caso di vesciche, infrequenti ma non rare, mai pensare di romperle: rallentereste la guarigione aumentando i rischi d’infezione. In caso di malaccorta rottura di vescica pulire accuratamente la pelle, applicare una crema battericida e coprire la parte con una medicazione umida.

Se si avverte dolore intenso si possono assumere anche antidolorifici da banco su consiglio del farmacista. Se il fastidio è tale da compromettere il buon sonno si può ricorrere al talco borato da cospargere sulle lenzuola per ridurre l'attrito con la pelle.

La successiva inevitabile desquamazione della pelle si contrasta con una corretta idratazione, che rende meno evidente il problema estetico. Da ultimo, la protezione: la pelle danneggiata si protegge da un'ulteriore esposizione al sole impiegando un abbigliamento adeguato.