PMA in Liguria con SSN: chi ha accesso? A chi rivolgersi?

PMA in Liguria con SSN: chi ha accesso? A chi rivolgersi?

Mamma e Bambino

Ultimo aggiornamento: 15 maggio 2019
La Procreazione Medicalmente Assistita rappresenta una chance in più per le coppie che non riescono a procreare naturalmente.

Immagine di una mamma mentre stringe a sè il suo bambinoIn Italia, le prestazioni di PMA con o senza donazione di gameti sono state inserite nei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) con il DPCM del 12 gennaio del 2017. Ancora oggi, però, – nel maggio 2019 – non esiste un decreto che determini le tariffe a carico del SSN: sono, quindi, le singole Regioni a stabilire le modalità di applicazione delle tecniche.
Chi può accedere alle tecniche in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale in Liguria e con quali criteri?
 
Qui la PMA non è ancora stata inserita nel LEA regionali”, spiegano dall'ufficio di competenza.
“Le condizioni per l'accesso alle tecniche sono state stabilite con determina n° 11 del 23 gennaio 2014 del Direttore generale dell'Agenzia regionale sanitaria, oggi confluita nell'attuale Azienda Ligure Sanitaria”.
 

Come funziona la gravidanza e il parto?

 

Età massima della donna

Il Servizio Sanitario Regionale supporta l’esecuzione delle tecniche di PMA in donne che non abbiano ancora 43 anni (più precisamente 42 anni e 364 giorni). I partner maschili, invece, non devono aver compiuto i 55.
 

Numero di cicli rimborsati

Il Servizio Sanitario Regionale garantisce la rimborsabilità di massimo 4 cicli di I livello e 3 cicli di II e III livello (l'accesso al II e III livello è indipendente dal I). “Per I livello, s’intende un ciclo in cui si è giunti all'inseminazione intrauterina (IUI) degli spermatozoi. Per II e III, invece, ci si riferisce a un ciclo in cui viene raggiunta la fase di transfer.

Le spese per prestazioni senza donazione di gameti (omologa) erogate nell'ambito della mobilità extra-regionale vengono rimborsate, purché venga rispettata la regolamentazione regionale in materia. Quelle per prestazioni con donazione di gameti (eterologa), invece, non vengono rimborsate, in attesa della definizione delle tariffe a livello nazionale. È comunque possibile, in futuro, un'iniziativa della Regione per superare l'impasse in corso”, spiegano ancora dall'ufficio competente.
Per prassi, le prestazioni di PMA nell’ambito della mobilità vengono rimborsate sulla base di tariffe per prestazioni analoghe relative alla cura dell’infertilità, indipendentemente dalle modalità di erogazione, sia in regime ambulatoriale che di ricovero”.
 

Autorizzazioni necessarie

Per agevolare le coppie residenti in Liguria che desiderano sottoporsi a PMA in regime di convenzione fuori-Regione, è stata inviata un'autorizzazione preventiva con nota e firma dell'Assessore competente a tutte le Regioni, a patto che vengano rispettate le condizioni di erogazione previste dalla normativa regionale.
 
Alle coppie non residenti che desiderano sottoporsi a PMA in regime di convenzione in Liguria, invece, non è richiesta alcuna autorizzazione della propria Regione di residenza.
 

Ticket previsti

Sono previsti ticket per le singole prestazioni ambulatoriali di diagnosi e terapia.
 

Centri di PMA liguri a cui rivolgersi

La lista dei centri di PMA della Liguria pubblici o privati convenzionati con il SSN è disponibile sul portale www.doveecomemicuro.it:
   

Per approfondire vi rimandiamo al nostro Comunicato Stampa: 
PMA IN ITALIA: I PRIMI CENTRI PER NUMERO DI PROCEDURE


 
In collaborazione con
Michela Crippa

Michela Crippa

Giornalista professionista, da oltre dodici anni mi occupo di giornalismo medico-scientifico per le riviste e i siti del Gruppo Sfera (Rizzoli) scrivendo principalmente di salute e alimentazione. Ho lavorato come redattore presso il mensile "Donna e Mamma" e oggi curo la rubrica delle news in primo piano di "Io e il Mio Bambino" e realizzo reportage sulle strutture ospedaliere per la sezione viaggi nei centri di eccellenza. Inoltre lavoro come addetta stampa del portale Dove e Come Mi Curo.
Data di pubblicazione: 15 maggio 2019