Gastroenterite: consigli utili per i bambini

Gastroenterite: consigli utili per i bambini
17 dicembre 2016

Mamma e Bambino

Consigli utili per la gastroenterite quando coglie i bambini


Infiammazione acuta che prende stomaco e intestino, la gastroenterite è frequente nei piccoli, soprattutto sotto i cinque anni e si deve solitamente a dei virus. Possono intervenire a causarla anche i batteri o, meno frequentemente, i protozoi. La gastroenterite si trasmette per bocca, per contatto con persone infette o attraverso secrezioni respiratorie. Talvolta la provoca il contatto con superfici contaminate, in altri casi l’ingestione di acqua o cibo contaminati. Il Rotavirus è la causa più frequente, quando il virus entra in contatto con le cellule epiteliali che rivestono l’intestino tenue e si introduce al loro interno dove si moltiplica e produce una tossina che, una volta liberata nel lume intestinale, produce secrezione di fluidi da parte delle cellule circostanti. I nuovi virus lasciano le cellule epiteliali infettate per contaminarne di nuove. E’ il momento in cui l’azione della tossina porta alla diarrea. Se la gastroenterite è virale i sintomi compaiono uno o due giorni dopo il contagio, con febbre, malessere generale e vomito. Seguono dolori addominali e diarrea. L’infezione dura dai 2-3 giorni ai 4-7 giorni, talvolta (se l’agente infettivo è Adenovirus) con sintomi respiratori.

I sintomi sono la diagnosi della gastroenterite in corso. Al primo segnale occorre somministrare soluzioni reidratanti, con prodotti mirati presenti in commercio. Sono utili per limitare i sintomi alcuni ceppi di probiotici, su indicazione del pediatra. Con febbre avvalersi degli antipiretici. La dieta è libera e non in bianco, come in molti ancora suggeriscono.

La gastroenterite virale si risolve in meno di una settimana. Va fatta molta attenzione alla disidratazione perché il bimbo perde notevoli quantità di liquidi. La si accerta premendo con un dito il letto ungueale per 5 secondi a una temperatura ambiente compresa tra 20-25 °C fino a schiarimento; poi si rilascia e se la pelle si ricolora di rosso in più di due secondi c’è disidratazione. Igiene di alimenti, mani e degli ambienti frequentati dai bimbi riduce il rischio di contagio. Cibi fermentati (yogurt o formule particolari di latte per bambini), aiutano a prevenire gli episodi di gastroenterite, rafforzando le difese immunitarie. In prevenzione del Rotavirus sono disponibili vaccini che possono essere assunti per bocca nei primi mesi di vita.

In collaborazione con
Dove e Come Mi Curo

Dove e Come Mi Curo

Dove e Come Mi Curo dispone, al suo interno, di un team di lavoro poliedrico e multifunzionale composto da professionisti con diversi background.
Dalla componente scientifica a quella giornalistica ed editoriale, le figure professionali che operano in Dove e Come Mi Curo ogni giorno pianificano e arricchiscono la sezione Notizie del portale.
Dalle Curiosità a L’Appuntamento Con passando per gli Approfondimenti Scientifici, ogni contenuto è meticolosamente pensato, creato e divulgato dalla redazione per il suo pubblico, con l'obiettivo di rendere facilmente comprensibili e utili contenuti scientifici e tecnici in ambito medico-scientifico e di approfondire le ultime novità del settore.
Oltre ai canali social (di seguito segnalati) ci potete trovare anche su Facebook.