I medici antivaccino rischiano grosso

I medici antivaccino rischiano grosso
26 luglio 2016

Ricerca e Prevenzione

Dura presa di posizione della Federazione degli Ordini dei Medici (Fnomceo) nei confronti dei loro colleghi – non sono pochi - che sconsigliano l’impiego dei vaccini: «Sono già in corso e stiamo avviando procedimenti disciplinari per i medici che sconsigliano i vaccini. Dato che infrangono il codice deontologico, vanno incontro a procedimenti disciplinari che possono arrivare anche alla radiazione».

Lo evidenzia un documento ufficiale che riporta anche un richiamo alla Magistratura italiana che «non deve avere atteggiamenti tesi a fomentare comportamenti scorretti e non compatibili con il vivere sociale». Il riferimento è ben motivato, viste le interferenze che in più occasioni si sono verificate, con sentenze che hanno favorito pratiche mediche senza alcun tipo di avallo scientifico.

La Fnomceo chiede di «favorire il superamento dell'evidente disallineamento tra scienza e diritto, auspicando che i magistrati intervengano in materia di salute recependo nelle loro sentenze la metodologia dell'evidenza scientifica».