Mangi carne a sufficienza?

Mangi carne a sufficienza?
25 aprile 2017

Alimentazione

Le mode del momento e le diete estreme ci spingono a ridurre il consumo di alcuni alimenti. Privarsi di uova, carni magre, pesce, latticini, legumi può avere ripercussioni su muscoli e salute. I muscoli, infatti, per funzionare a dovere hanno bisogno anche di proteine. Per fortuna il nostro organismo ci invia dei segnali, quando si trova in difficoltà.

Ecco i segnali cui fare attenzione.
 

Debolezza e fame


Fare le scale di casa, passeggiare in leggera salita o curare il giardino ti lasciano esausto? La stanchezza eccessiva e improvvisa è uno dei primi segnali cui fare attenzione. L’assenza di proteine colpisce in primo luogo l’apparato muscoloscheletrico, che reagisce con deficit muscolari, stanchezza e osteoporosi. Da non confondersi invece con la stanchezza cronica.
 

Muscoli atrofizzati


Se non si assumono abbastanza proteine, l’organismo le sposta dalle funzioni meno importanti a quelle che lo sono di più. Ecco dunque che le proteine vengono prese dai muscoli e spostate agli organi interni. E i muscoli si riducono. Le prime ossa che diventano più evidenti sono quelle del collo. Guardate dunque la clavicola. Se rispetto a qualche settimana prima è diventata sporgente, aumentate il consumo di proteine e di calorie più in generale.
 

Fatica a dimagrire


Sembra un controsenso, ma mangiando più proteine si dimagrisce prima. Le proteine infatti restano più tempo nello stomaco, e il lavoro per digerirle è più impegnativo. Conseguenze: bruciamo più calorie e ci sentiamo sazi a lungo.
 

Perdita di capelli


Il capello per crescere sano e forte ha bisogno del giusto apporto di proteine e amminoacidi. Se questi mancano, si manifesta un’eccessiva perdita di capelli.
 

Pelle irritata


In mancanza di proteine la pelle è più vulnerabile agli allergeni e alle sostanze irritanti. Ecco che possono comparire dermatiti o irritazioni, specialmente sul dietro delle cosce e sui glutei.

Ovviamente, per dare all’organismo il giusto apporto proteico, bisogna bilanciare proteine animali e vegetali, alternando uova, latticini, latte, frutta secca, legumi, pesce, carni magre.