Curiosità

In questa sezione potrai consultare le curiosità riguardanti il mondo della salute e della sanità. Un’informazione semplice e alla portata di tutti per informarsi velocemente e rapidamente sulle ultime novità, innovazioni e tanto altro per restare sempre aggiornati.

Malattia di Crohn: speranze dall'Escherichia Coli

Malattia di Crohn: speranze dall'Escherichia Coli
27 febbraio 2017

Ricerca e Prevenzione

La malattia o morbo di Crohn è un tipo di malattia autoimmune in cui l'organismo attacca il tratto gastrointestinale. I sintomi sono infiammazione dell'intestino, dolori addominali, diarrea, vomito o perdita di peso.

La malattia è causata da una predisposizione genetica: si è tanto più a rischio se vi è un parente prossimo malato. Si manifesta per la prima volta di solito verso l'adolescenza, oppure tra i cinquanta e i settant'anni.

Oltre ai sintomi sopra descritti, il morbo di Crohn può causare complicazioni anche in altri organi, come eruzioni sulla pelle, artriti, infiammazioni degli occhi. Un recente studio apparso su Science Translational Medicine indica che il batterio di Escherichia Coli potrebbe essere determinante per capire se la malattia evolverà attaccando altri organi. In particolare un ceppo particolarmente invasivo di questo batterio sembra innescare le spondiloartriti.

Se la ricerca sarà confermata, sarà possibile aiutare questi malati prevedendo le complicanze e usando terapie mirate. Possibili benefici potrebbero esserci anche per tutte quelle persone che soffrono di malattie infiammatorie croniche intestinali e di complicanze extra-intestinali.