Curiosità

In questa sezione potrai consultare le curiosità riguardanti il mondo della salute e della sanità. Un’informazione semplice e alla portata di tutti per informarsi velocemente e rapidamente sulle ultime novità, innovazioni e tanto altro per restare sempre aggiornati.

Lavarsi bene i denti: le regole da seguire

Lavarsi bene i denti: le regole da seguire
24 ottobre 2017

Benessere

Avere un sorriso splendente è il desiderio di tantissime persone, tuttavia non sempre è facile avere dei denti bianchi e perfetti. Una dentatura bianca e ben curata, infatti, non è soltanto un vantaggio a livello estetico, ma corrisponde anche ad un'accurata igiene orale che è indispensabile per la salute dei denti e delle gengive. Non sempre però la buona igiene orale può bastare per ottenere un sorriso splendente e luminoso poiché altri fattori come la forma dei denti, il loro colore naturale e altre accortezze potrebbero incidere sull'aspetto del proprio sorriso. Per questo motivo è opportuno essere ben informati su alcune utili regole per sbiancare i denti e dire addio al tartaro, al fine di ottenere un sorriso smagliante che persista nel tempo.
 
 

Detergere regolarmente lo spazzolino da denti


La prima cosa da fare è assumere la buona abitudine di detergere sempre lo spazzolino da denti. Infatti, i batteri che colpiscono il cavo orale tendono a depositarsi tra le setole dello spazzolino, per questo motivo si consiglia di lavarlo spesso e in modo accurato.
Molte persone tendono inoltre a coprire lo spazzolino con una mascherina di plastica, che a sua volta però potrebbe favorire la proliferazione dei batteri in quanto trattiene l'umidità.
Quindi, per detergere correttamente lo spazzolino da denti si consiglia di lavarlo regolarmente con acqua tiepida e collutorio e sostituirlo una volta al mese con uno nuovo. In commercio si possono reperire tantissime tipologie di spazzolini: alcuni modelli sono più efficienti di altri e aiutano ad eliminare il tartaro e a sbiancare i denti.
Quando si deve acquistare un nuovo spazzolino è consigliabile scegliere un modello dotato di setole in silicone, poiché essendo un materiale più delicato non si corre il rischio di danneggiare lo smalto dei denti. Allo stesso tempo gli spazzolini con setole in silicone garantiscono una frizione migliore e di conseguenza è possibile ottenere un'ottima pulizia.
 

Seguire una dieta sana e bilanciata


La dieta non va affatto sottovalutata anche per quanto riguarda l'igiene orale. Per ottenere un sorriso smagliante infatti è bene essere molto attenti all'alimentazione.
Bisogna innanzitutto ridurre il consumo di zuccheri e bevande come the o caffè che a lungo andare causano le macchie sui denti.
È consigliabile invece integrare il consumo di latticini all'interno della propria dieta, poiché contribuiscono al giusto apporto di calcio e di vitamine per l'organismo.
Inoltre, un'assunzione regolare di questi alimenti riduce il rischio di sviluppare parodontiti.
 

Lavare regolarmente i denti dopo i pasti


Assumere la buona abitudine di lavare sempre i denti quando è necessario può aiutare ad ottenere il sorriso smagliante desiderato. Anche in questo caso però è consigliabile seguire alcune semplici ed importanti accortezze: ad esempio, dopo aver bevuto delle bevande ricche di zuccheri è meglio attendere un po' di tempo prima di lavare i denti poiché gli acidi contenuti nelle bevande insieme all'azione dello spazzolino possono danneggiare lo smalto dei denti. Dunque, per favorire un rapido scioglimento degli acidi si consiglia di bere dell'acqua oppure masticare una gomma dopo aver bevuto queste bevande specifiche.
Onde evitare la formazione di carie profonde o tartaro si consiglia di ricorrere all'uso del filo interdentale una o due volte al giorno prima di procedere al lavaggio dei denti; per ottenere una pulizia maggiore è anche possibile optare per l'idropulsore: si tratta di un apparecchio efficiente in grado di rimuovere i residui di cibo attraverso un semplice getto d'acqua.
 

Portare sempre con sé degli strumenti per pulire i denti


Non sempre è possibile lavare accuratamente i denti dopo i pasti, soprattutto per coloro che trascorrono molto tempo in viaggio o fuori casa. In questi casi si può comunque optare per delle soluzioni alternative: basterà avere a disposizione dei semplici accessori in grado di garantire una buona igiene orale anche fuori casa come salviette a base di clorexidina o i ditali pulisci denti da applicare sulle gengive e sulla dentatura in modo tale da rimuovere efficacemente i batteri che si accumulano nel cavo orale.


E nel caso nessuna di queste accortezze aiutasse, consigliamo una visita odontoiatrica vicino a casa.