IL DNA CAMBIA CON L'UMORE

IL DNA CAMBIA CON L'UMORE
26 maggio 2016

Benessere

Il nostro modo di affrontare la vita lascia il segno nel DNA. Il buon umore fa vivere a lungo. Depressione e stress al contrario fanno invecchiare prima. I ricercatori dell'università dell'Indiana, coordinati da Alexander Niculescu, hanno identificato i geni che modulano gli effetti dell'umore e la risposta allo stress.

La scoperta, pubblicata sulla rivista Molecular Psychiatry, è stata possibile grazie ad alcuni test sui vermi, i Caenorhabditis Elegans, e sull'uomo. Gli studiosi hanno trovato ''una serie di geni coinvolti nei disturbi dell'umore e dello stress, che sembrano influire anche nella longevità''. Questi geni si modificano sia dopo forti stress e problemi umorali che con l'invecchiamento. A conferma della scoperta, i vermi che hanno vissuto più a lungo sono quelli cui è stato dato un antidepressivo.

I geni che cambiano forma in caso di forte stress o depressione sono ben 231 nei vermi e 347 nell'uomo. In particolare il gene Ank3 sembra il più attivo in queste situazioni. La buona notizia è che sono allo studio una serie di sostanze capaci di agire su questi geni e farli ringiovanire, e alcune di queste sono già a nostra disposizione. L'acido grasso Omega-3 che si trova nel pesce e nelle noci, la vitamina D che si assume con pesci grassi (come il salmone) e con le uova e viene fissata nell'organismo grazie al sole, la quercitina che si trova nei capperi, l'uva, la cipolla, il tè verde e nei mirtilli.
In collaborazione con
Dove e Come Mi Curo

Dove e Come Mi Curo

Dove e Come Mi Curo dispone, al suo interno, di un team di lavoro poliedrico e multifunzionale composto da professionisti con diversi background.
Dalla componente scientifica a quella giornalistica ed editoriale, le figure professionali che operano in Dove e Come Mi Curo ogni giorno pianificano e arricchiscono la sezione Notizie del portale.
Dalle Curiosità a L’Appuntamento Con passando per gli Approfondimenti Scientifici, ogni contenuto è meticolosamente pensato, creato e divulgato dalla redazione per il suo pubblico, con l'obiettivo di rendere facilmente comprensibili e utili contenuti scientifici e tecnici in ambito medico-scientifico e di approfondire le ultime novità del settore.
Oltre ai canali social (di seguito segnalati) ci potete trovare anche su Facebook.