Curiosità

In questa sezione potrai consultare le curiosità riguardanti il mondo della salute e della sanità. Un’informazione semplice e alla portata di tutti per informarsi velocemente e rapidamente sulle ultime novità, innovazioni e tanto altro per restare sempre aggiornati.

La depressione incubo per molti

La depressione incubo per molti
05 luglio 2016

Benessere

Spesso sottovalutata, la depressione, è una delle patologie più diffuse e più temute, al secondo posto dopo i tumori per impatto percepito sulla vita del paziente. In Italia 4,5 milioni di persone ne soffrono e questo numero è in forte crescita. L’Organizzazione mondiale della sanità afferma che nel 2030 sarà la malattia cronica più diffusa. E’ una patologia complessa, temuta e spesso nascosta perché non riconosciuta o accettata. Questo ne rende difficile la diagnosi. I principali sintomi sono la tristezza, la solitudine e i pensieri negativi. Le conseguenze della malattia interessano in modo drammatico la vita del paziente e la sua famiglia. Ma come mai viviamo una crescita della patologia? “E' una coincidenza di più fattori - spiega Mencacci presidente della Società italiana di Psichiatria - fra questi la precarietà economica e la crisi che dal 2008 ha attraversato l'Europa. Fra i giovani che si trovano in quella fascia di età in cui non lavorano e non studiano, la depressione aumenta". Fra le categorie più colpite ci sono le donne. «C'è un nuovo ruolo della donna - spiega ancora Mencacci - che mette in crisi anche l'identità maschile. Viviamo in un momento di passaggio e il problema è transitare verso nuovi modelli. Questo provoca problemi.»

La depressione incide sull’umore e sulle capacità cognitive. Davvero invalidante, ma non ci si può permettere di perdere la bellezza della vita. Non bisogna averne paura ma prenderne coscienza e affrontarla.