NOTIZIE

Le ultime News e Approfondimenti dedicati al mondo della Salute e Sanità.

Depressione e pregiudizi

Depressione e pregiudizi
31 gennaio 2017

Benessere

Il 7 aprile se ne parlerà grazie all’Oms che dedica al tema la Giornata mondiale della salute


La depressione, malattia mentale di cui soffrono nel mondo circa 350 milioni di persone, può cogliere chiunque, senza distinzione di età, sesso o condizione sociale, ma è una patologia che si può prevenire e trattare convenientemente. Ma ben pochi ne sono a conoscenza. Per questo, per farla uscire allo scoperto, l'Organizzazione mondiale della sanità ha pensato di dedicare al tema la Giornata mondiale della salute (World Health Day), che ogni anno si celebra il 7 aprile, con una campagna dal titolo ad ampio spettro: 'Depressione: parliamone'.

L’iniziativa dell’Oms mira a divulgare la conoscenza della depressione ma soprattutto a eliminare i pregiudizi che la circondano. E’ giusto che se ne parli a tutti i livelli, per consentire che il maggior numero di persone sia in grado di prevenirla, oltre a chiedere e ricevere aiuto nel caso in cui ne sia colpito. L’ignoranza e i pregiudizi costituiscono uno stigma che accompagna e avvolge i malati, lasciati spesso a un destino crudele. Nei casi peggiori la depressione può indurre il suicidio, che è la seconda causa di morte nella fascia di età fra i 15 e i 29 anni. Fattore fondamentale per il recupero è parlarne: ogni malattia mentale, inclusa la depressione, è un ostacolo spesso insormontabile per chi ne soffre e nemmeno cerca aiuto.