NOTIZIE

Le ultime News e Approfondimenti dedicati al mondo della Salute e Sanità.

Demenza, un flagello

Demenza, un flagello
09 ottobre 2016

Ricerca e Prevenzione

Nel mondo quasi 47 milioni di casi e l’Alzheimer è in aumento


Netto l’aumento dei casi di demenza nel mondo, saliti a 46,8 milioni di malati in tutto il mondo, con un incremento di ben 12 milioni dal 2010 a oggi. Lo rivela il “Rapporto mondiale Alzheimer 2015", a cura dell'Alzheimer's Disease International (Adi) con una proiezione decisamente allarmante: si stima che la diffusione della demenza sia destinata a raddoppiare ogni 20 anni.

Il dato attuale in Italia stima che ne siano afflitte 1.241.000 persone e le proietta a quota 1.609.000 nel 2030 e 2.272.000 nel 2050. I nuovi casi registrati in Italia nel 2015 sono 269.000, il resto del mondo ne ha registrati quasi 10 milioni. Imponenti i costi correlati: attualmente ammontano a 818 miliardi di dollari, cifra che nei prossimi tre anni salirà a 1.000 miliardi di dollari. In Italia i costi associati alla malattia nel 2015 hanno raggiunto quota 37,6 miliardi di euro.

L’area della demenza include alcune malattie cerebrali con alterazione progressiva delle funzioni cognitive (memoria, pensiero, linguaggio, orientamento, personalità e comportamento) a detrimento delle normali attività quotidiane. La malattia di Alzheimer imperversa, rappresenta oltre la metà dei casi di demenza ed è in aumento.