Curiosità

In questa sezione potrai consultare le curiosità riguardanti il mondo della salute e della sanità. Un’informazione semplice e alla portata di tutti per informarsi velocemente e rapidamente sulle ultime novità, innovazioni e tanto altro per restare sempre aggiornati.

Decalogo del vacanziere ipocondriaco

Decalogo del vacanziere ipocondriaco
05 giugno 2016

Benessere

Sole caldo e umidità possono pregiudicare la qualità dei farmaci.

Ecco che AIFA, Agenzia Italiana del Farmaco, pubblica la guida "Farmaci & Estate" da cui il decalogo del perfetto vacanziere ipocondriaco.
  1. Se la confezione presenta rigonfiamenti o il farmaco ha cambiato colore, consistenza o odore, meglio non usarlo.
  2. Se puoi scegliere tra farmaco liquido o in formulazione solida, preferisci la solida. Sarà meno sensibile alle temperature.
  3. Rispetta sempre la temperatura e le modalità di conservazione riportate sul foglietto illustrativo del farmaco. Se non le trovi, una buona norma è conservare i farmaci in luogo fresco e asciutto a meno di 25°.
  4. Se i farmaci restano più di 2 giorni a temperature sopra i 25°, ne riduci la data di scadenza.
  5. Se viaggi, usa contenitori termici. Se viaggi in auto, non metterli nel bagagliaio che può surriscaldarsi.
  6. Evita lo stesso contenitore per più farmaci. Risparmi spazio ma rischi di sbagliarti di medicinale o di dosaggio.
  7. Le strisce per i test diagnostici (strisce glicemiche, test di gravidanza e ovulazione, ...) sono molto sensibili all'umidità. Farmaci per la tiroide, contraccettivi e medicinali che contengono ormoni sono sensibili alle variazioni termiche. Conservali sempre al fresco e a temperatura costante. Conserva l'insulina in frigo o in un contenitore refrigerato mentre ti sposti.
  8. Gli spray non devono essere esposti al sole.
  9. Alcuni farmaci rendono fotosensibili. Se prendi il sole, puoi rischiare gravi scottature o dermatiti. Controlla attentamente le istruzioni.
  10. Sempre, sempre, sempre leggere il foglietto illustrativo.