NOTIZIE

Le ultime News e Approfondimenti dedicati al mondo della Salute e Sanità.

Celiaci veri e presunti

Celiaci veri e presunti
26 novembre 2016

Alimentazione

Sul banco degli imputati, oltre al glutine, anche altre proteine del grano, cui si addebitano disturbi simili a quelli che determina la celiachia e l'intestino irritabile, ma soprattutto aumenta il numero delle autodiagnosi di sensibilità al glutine, che negli Usa è diventata "una moda fuori controllo" come sostiene la Società italiana di Gastroenterologia (Sige) che invita a indirizzarsi sempre allo specialista dimenticando il fai da te, pratica che presenta non pochi rischi.

La celiachia è un'intolleranza al glutine che genera una risposta immunologica in persone geneticamente predisposte e coinvolge almeno un italiano su 100. Ma sono non pochi i soggetti che si definiscono sensibili al glutine ma non celiaci. Sono quelli che dicono di stare molto meglio grazie alla dieta senza glutine, senza essere passati da una attenta valutazione medica. La ferma raccomandazione si riassume nel monito "per favore, niente autodiagnosi".

«In un mondo sempre più dominato da mitologie dietetiche attivate da un’informazione di facile accesso ma non sempre attendibile - chiarisce Antonio Craxì, presidente della Sige - il ruolo di una società scientifica è quello di fornire al pubblico la visione più aggiornata, comprensibile e nel contempo bilanciata su quanto la ricerca scientifica ma anche le mode del momento pongono all'attenzione».

Se possibile, insomma, evitiamo il fai da te quando è in gioco la salute.