NOTIZIE

Le ultime News e Approfondimenti dedicati al mondo della Salute e Sanità.

Cacao e cioccolato: il benessere va alla testa

Cacao e cioccolato: il benessere va alla testa
07 luglio 2017

Alimentazione

E se il cioccolato oltre che all’umore facesse bene anche al cervello?

E’ quanto sostiene uno studio condotto da un gruppo di ricercatori italiani dell’Università degli Studi dell’Aquila e pubblicato su Frontiers in Nutrition.

Questo risultato sarebbe da legare ai flavanoli, composti naturali con proprietà neuroprotettive. Queste sostanze avrebbero benefici a breve e a lungo termine:
  • nell’immediato sono capaci di migliorare i test mnemonici, cioè quei lavori che coinvolgono la memoria, e le elaborazioni di immagini;
  • nel breve termine attenuano i sintomi di una notte insonne, migliorando l’acutezza e la precisione;
  • negli anziani con un leggero deterioramento cognitivo, un consumo quotidiano di cioccolato migliora l’attenzione, la velocità di elaborazione, la memoria di lavoro e la fluidità della parola.
Questi benefici sembrerebbero dovuti alla capacità dei flavoli di aumentare il volume di sangue dell’ippocampo, riossigenandolo e rallentandole l’invecchiamento, con evidenti benefici alle capacità mnemoniche e all’attenzione.

Insomma, la ricetta è un pezzetto di cioccolato fondente al giorno, toglie il neurologo di torno.