Curiosità

In questa sezione potrai consultare le curiosità riguardanti il mondo della salute e della sanità. Un’informazione semplice e alla portata di tutti per informarsi velocemente e rapidamente sulle ultime novità, innovazioni e tanto altro per restare sempre aggiornati.

L’asma non lascia respiro: a rischio 1 ragazzo su 3

L’asma non lascia respiro: a rischio 1 ragazzo su 3
27 aprile 2017

Ricerca e Prevenzione

Il dato emerge da un’analisi svolta su oltre 4.000 studenti del Triveneto tra i 14 e i 18 anni, presentata dalla SIAAIC (Società Italiana di Allergologia, Asma e Immunologia Clinica) in occasione del suo 30° congresso nazionale.

La ricerca ha evidenziato che i disturbi respiratori tra i giovanissimi sono sottostimati e quindi poco diagnosticati e trattati. Infatti un ragazzo su tre, dopo aver fatto uno sforzo leggero, lamenta tosse, senso di peso al torace, la sensazione di essere senza fiato oppure un sibilo nel respiro. Tutte queste difficoltà respiratorie potrebbero essere forme lievi di asma, che se trascurate possono evolvere verso forme gravi.

Il dato è molto negativo poiché a oggi si ipotizzava che il rischio di asma colpisse solo il 7% della popolazione e il 12% degli adolescenti, e non il 30% come emerso dalla ricerca.

L’analisi qui sopra descritta fa parte del progetto Asthma Training & Teens, ideato dalla dottoressa Mariaelisabetta Conte del dipartimento di Allergologia e Immunologia Clinica dell’Ospedale di Pordenone, di cui fa parte anche una campagna educazionale sul tema. L’obiettivo è aumentare la conoscenza dell’asma tra i giovani, per sapere identificare il problema e imparare a trattarlo. Dopo il Triveneto, la campagna si espanderà in Toscana, Lombardia, Abruzzo e Puglia, per poi coinvolgere altre regioni.