Antitumorale il succo di mela

Antitumorale il succo di mela
02 novembre 2016

Alimentazione

Dimostrate da una ricerca italiana le proprietà dei composti del frutto contro il cancro al colon retto


Si sa che tra i frutti con la massima concentrazione di antiossidanti la mela occupa un posto privilegiato. Apprendiamo ora che alcune molecole del frutto hanno anche proprietà antitumorali, agiscono sulle cellule malate. Lo dimostra una nuova ricerca, pubblicata su Scientific Reports, svolta dall’Istituto di scienze dell’alimentazione del Cnr in collaborazione con il Dipartimento di chimica e biologia dell’Università di Salerno.

Già da anni il succo di mela era noto per i suoi effetti a prevenire il cancro al colon retto, ma non era chiaro come i polifenoli presenti nel succo agissero in funzione antitumorale. Ora il meccanismo d’azione è noto, si sa quali molecole antiossidanti intervengono e su quali specifiche proteine della cellula. Sotto indagine tre qualità di mela - Annurca, Red Delicious, Golden Delicious – i cui polifenoli ostacolano la replicazione nelle cellule cancerose del colon, stoppando la crescita della massa tumorale. Del resto alcuni composti presenti nelle mele sembrano avere un effetto preventivo, paiono agire sugli stessi meccanismi che vengono colpiti dai farmaci antitumorali.

È stato possibile riprodurre al computer un gran numero di esperienze per individuare quali interazioni avvengano tra i composti antiossidanti presenti nelle mele e le proteine dell’uomo: una metodologia che consente di limitare gli esperimenti di laboratorio che implicherebbero l’uso di reagenti costosi e strumentazioni complesse.