Curiosità

In questa sezione potrai consultare le curiosità riguardanti il mondo della salute e della sanità. Un’informazione semplice e alla portata di tutti per informarsi velocemente e rapidamente sulle ultime novità, innovazioni e tanto altro per restare sempre aggiornati.

Ansia da spiaggia, al maschile

Ansia da spiaggia, al maschile
08 luglio 2016

Benessere

Le signore non sorridano, soprattutto non fingano di averlo sempre saputo: la celebre prova costume, da sempre spauracchio di molte donne, in realtà si è trasferita nel cosiddetto sesso forte: l’80% dei maschi, contro il 70% delle femmine, vive con ansia l'arrivo dell'estate. Lo ha decretato un'indagine di Eurodap (Associazione europea disturbi da attacchi di panico) condotta su 900 soggetti, italiani, 500 donne e 400 uomini. «Per le donne il livello di stress per l'arrivo dell'estate è presente nel 50% dei casi, e sale al 70% negli uomini» osserva Paola Vinciguerra, presidente Eurodap. «Questo perché gli uomini stanno spostando l'attenzione sul loro aspetto esteriore. Non a caso i dati più recenti sul consumo di prodotti di bellezza e cure estetiche indicano gli uomini al primo posto negli acquisti».

Tre intervistati maschi su cinque hanno dichiarato di essere poco soddisfatti della propria forma fisica e uno su tre di non esserlo del tutto. Solo il 10% apprezza il proprio aspetto. Il 50% degli uomini si pone ideali estetici da raggiungere e il 30% si prefigge di migliorare il proprio aspetto. Per quanto riguarda lo stile di vita, l'80% dei maschi afferma di non seguire un'alimentazione equilibrata. Ma il 60% svolge regolarmente un'attività fisica, mentre il 20% lo fa saltuariamente. L'arrivo dell'estate preoccupa molto l'80% del campione maschile, mentre il 70% presenta alterazioni dell'umore perché pensa che la sua forma fisica non sia perfetta.

Una donna su due non è soddisfatta della propria forma fisica. Solo tre su dieci dicono di apprezzare il proprio corpo. Inoltre, tre su dieci si pongono ideali estetici e metà del campione femminile vorrebbe migliorare il proprio aspetto. Tre donne su quattro si rendono conto che la loro alimentazione non è equilibrata e che contribuisce alla formazione di inestetismi. Quattro su dieci svolgono un'attività fisica in modo sistematico, mentre due su dieci in maniera saltuaria. Il 70% delle donne dichiara di essere preoccupato per l'arrivo dell'estate. Infine, il 50% del campione manifesta alterazioni dell'umore a causa della propria forma fisica.