NOTIZIE

Le ultime News e Approfondimenti dedicati al mondo della Salute e Sanità.

AIDS: “Con l’HIV non si scherza”, la campagna di prevenzione

AIDS: “Con l’HIV non si scherza”, la campagna di prevenzione
29 novembre 2017

Ricerca e Prevenzione

Il 1° dicembre si celebra, come ogni anno, la Giornata Mondiale contro l’AIDS. Una campagna di sensibilizzazione, promossa dal Ministero della Salute, è già in atto al fine di dimostrare solidarietà con le persone affette da HIV ma soprattutto per aumentare la consapevolezza sul rischio. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità l’HIV continua a rappresentare un importante e serio problema di sanità pubblica.
 
Sono state 3.451 le nuove diagnosi, in Italia, di infezioni da HIV registrate nel 2016, con una forte prevalenza di sesso maschile. Il dato è stato diffuso dall’Istituto Superiore di Sanità. L’incidenza ha posizionato l’Italia a parità della Grecia al tredicesimo posto tra le nazioni dell’Unione Europea. Dall’inizio dell’epidemia (anni Ottanta) ad oggi sono stati rilevati quasi 69.000 casi di AIDS; le regioni con la diffusione più alta sono Lazio, Marche, Toscana e Lombardia.
 
Il Ministro Beatrice Lorenzini si è dichiarata preoccupata a riguardo in quanto manca la consapevolezza sul rischio soprattutto fra i giovanissimi. Durante il discorso ha proseguito rimarcando il fatto che l’HIV non è un ricordo lontano ma anzi, resta un pericolo importante e un virus da tenere sotto controllo anche se è passata da malattia mortale a patologia cronica.
 
“Prima c'era un'attenzione maggiore all'HIV e quindi si ricorreva ai test e arrivavano pazienti che non avevano ancora l'Aids conclamato, oggi purtroppo arrivano pazienti, anche molto giovani, con Aids conclamato. È molto meglio poter intercettare il paziente prima che si manifesti la malattia nella sua interezza per poter agire con i nuovi farmaci e quindi avere una vita sicuramente migliore. L'unico modo che abbiamo di evitare che queste malattie rientrino nelle nostre vite è fare prevenzione”, afferma Lorenzin.
 
A tal proposito, in occasione della Giornata Mondiale dell’HIV, il Ministero della Salute lancia la campagna di comunicazione: “Con l’HIV non si scherza” composta da due spot televisivi che andranno in onda sulla Rai con protagonisti Dario Vergassola e Giulia Michelini. Per coinvolgere anche il mondo del web e soprattutto i giovanissimi, in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità e il Comitato Tecnico Sanitario, il Ministero della Salute ha deciso di lanciare una campagna su YouTube con alcuni youtubers come Willwosh, Daniele Doesn’t Matter e i The Show. Lo scopo è ovviamente quello di lanciare dei messaggi di sensibilizzazione sottolineando l’importanza di una corretta informazione scientifica e soprattutto utilizzare forme di prevenzione.
 
Ricordiamo che esiste. ormai da 30 anni. il numero verde anonimo e gratuito a cui è possibile rivolgersi per informazioni riguardanti l’HIV: 800.861.061.

Su DOVEECOMEMICURO.IT puoi trovare le strutture sanitarie che dispongono dei seguenti esami:
Se desideri effettuare una ricerca più generica consulta l'area specialistica "Malattie infettive e tropicali".