NOTIZIE

Le ultime News e Approfondimenti dedicati al mondo della Salute e Sanità.

Oncologia – Visita Oncologica: quando farla?

Oncologia – Visita Oncologica: quando farla?
04 aprile 2017

Ricerca e Prevenzione

Indice

  1. Graduatorie dei Tumori con Valutazione
  2. Il Ruolo dell'Oncologo
  3. Ulteriori Approfondimenti

Ricerca, prevenzione, diagnosi precoce e terapie innovative sono alla base dell’Oncologia. Fra le principali cause di morte assieme alle malattie cardiovascolari, in età avanzata, il cancro è comunemente utilizzato come sinonimo di neoplasia maligna ossia una proliferazione anomala di cellule. All’interno di Dove e Come Mi Curo è possibile consultare l’elenco delle strutture sanitarie che attuano la visita oncologica, primo passo doveroso per la prevenzione e il controllo dei tumori.
 
L’AIOM, Associazione Italiana di Oncologia Medica, ha registrato che, negli ultimi anni, i tumori più diffusi sono quelli al polmone, seguiti da colon-retto, mammella e prostata. Fortunatamente in crescita la percentuale di persone affette da tumore che riesce a guarire, da un report del 2016 sempre dell'AIOM la percentuale è fissata al 70%, in aumento del 15% negli ultimi 10 anni.


 

Guarda le Graduatorie dei Tumori con Valutazione

All’interno di Dove e Come Mi Curo è possibile trovare le strutture sanitarie che, al loro interno, trattano diversi tipi di tumori. Come attestato nella pagina dedicata alle “Fonte Dati”, gli indicatori presentati si basano su Programma Nazionale Esiti (PNE) . Per una lettura completa si rimanda a “Fonte Dati”.
 
Di seguito l’elenco delle patologie con valutazioni inserite in Dove e Come Mi Curo, ordinate per l’indicatore di “volume annuale di interventi chirurgici”, il quale permette di segnalare quali strutture spiccano per esperienza. Ricordiamo che è possibile ordinare per singolo indicatore all'interno della pagina di ricerca.
 

 

Il Ruolo dell’Oncologo

 La Visita Oncologica viene solitamente prescritta dal Medico di Medicina Generale quando vi sono dei valori anomali segnalati negli esami del sangue oppure in esami di diagnostica per immagini come radiografie e TAC.
 
L’oncologia raggruppa un macro-mondo di patologie fra loro molto diverse e che, soprattutto, colpiscono organi e parti del corpo tra i più disparati. Per questo motivo non esistono dei sintomi univoci che possano segnalare la presenza di un tumore e proprio per questo è fondamentale la prevenzione, ricorrendo quindi a controlli periodici ma soprattutto mantenendo uno stile di vita salutare (sport regolare, alimentazione sana, consumo di alcol moderato, stop al fumo etc etc…).
 
Gli esami e interventi previsti all’interno dell’Oncologia si classificano in due grandi gruppi: quelli pre-diagnosi e quelli post-diagnosi. Nella prima categoria rientrano biopsie, endoscopie oltre ai già citati esami del sangue ed esami di diagnosi per immagini, utili proprio ad identificare la patologia corretta. Nella seconda categoria rientrano invece la radioterapia, chemioterapia, interventi chirurgici e tutte le terapie atte a sconfiggere il tumore e che quindi vengono utilizzate quando l’oncologo ha un quadro diagnostico preciso sulla situazione del paziente.

 

Ulteriori Approfondimenti su Oncologia