Cuore - Valvuloplastica: volume annuale di interventi chirurgici


Descrizione indicatore

L’indicatore ci consente di calcolare il numero di interventi chirurgici di valvuloplastica eseguiti in un anno in una struttura ospedaliera (indicatore di "volume").

Come si legge

L’indicatore si riferisce al grado di "competenza" delle cure prestate.
Più alto è il numero di interventi di valvuloplastica eseguiti annualmente in una struttura ospedaliera, maggiore è il grado di esperienza della struttura stessa. Non costituisce, pertanto, un parametro di valutazione inerente l’esito delle cure prestate.

Descrizione generale

La chirurgia sulle valvole cardiache permette di riparare o sostituire valvole stenotiche oppure non continenti (insufficienti).
Quando la riparazione non è possibile, si deve procedere alla sostituzione con valvole meccaniche o biologiche (animali oppure eterologhe).
In caso di sostituzione con valvola meccanica è necessario somministrare al paziente una terapia anticoagulante a lungo termine per evitare la formazione di coaguli. La terapia anticoagulante potrebbe non essere necessaria in caso di sostituzione con valvola biologica, che ha però una durata limitata ed è, pertanto, indicata per pazienti anziani, per donne in età fertile in aspettativa di gravidanza oppure per pazienti con controindicazioni alla terapia anticoagualante.

Guarda le strutture che effettuano il maggior numero di interventi chirurgici
Vedi anche gli altri indicatori per valvuloplastica: Mortalità a 30 giorni dall’intervento

Fonte

Programma Nazionale Esiti 2017, indicatore 121.
Confronto tra strutture calcolato su dati 2016.
Nota bene: Per tener conto di errori di attribuzione, sono escluse dall'analisi le strutture con volumi di attività molto bassi (min 5/anno).