Tumore maligno al polmone: volume annuale di interventi chirurgici


Descrizione indicatore

L’indicatore ci consente di calcolare il numero di interventi chirurgici per tumori maligni del polmone eseguiti in un anno in una struttura ospedaliera (indicatore di "volume").

Come si legge

L’indicatore si riferisce al grado di "competenza" e di "sicurezza" delle cure prestate.
Più alto è il numero di interventi chirurgici per tumori maligni del polmone eseguiti in una struttura ospedaliera, maggiore è il grado di esperienza della struttura stessa e la sicurezza del trattamento offerto.

Descrizione generale

Il tumore del polmone è la forma più comune tra i tumori dell’apparato respiratorio.
I tipi più diffusi sono il carcinoma squamocellulare (correlato al fumo e il più frequente sopra i 65 anni) e l’adenocarcinoma polmonare.
I sintomi non sono sempre chiari inizialmente e possono confondersi con quelli di altre malattie polmonari; tosse secca o con catarro (a volte con sangue), piccole perdite di sangue con i colpi di tosse (emottisi), difficoltà respiratorie, dolore al torace e perdita di peso sono segni e sintomi caratteristici che possono anche presentarsi in forma lieve e in una piccola percentuale di casi mancare.
In Italia, ogni anno, muoiono di solo tumore al polmone 27.500 individui, soprattutto uomini (prima causa di morte per tumore), ma la malattia è in aumento anche tra le donne (seconda causa di morte per tumore).
L’intervento chirurgico rappresenta la prima scelta terapeutica per tumori che sono ancora in uno stadio non avanzato.

Guarda le strutture che effettuano il maggior numero di interventi chirurgici all'anno
Vedi anche gli altri indicatori per tumore al polmone: Mortalità a 30 giorni dall'intervento

Fonte

Programma Nazionale Esiti 2016, indicatore 101.
Confronto tra strutture basato su dati 2015.
Nota bene: Per tener conto di errori di attribuzione, sono escluse dall'analisi le strutture con volumi di attività molto bassi (min 5/anno).

Fonte Valutazione Istituzionale

Il semaforo è calcolato sulla base dei seguenti documenti ufficiali:
Programma Nazionale Esiti. 2016. Sviluppato dall’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali (Agenas) per conto del Ministero della Salute.
Nota bene: Come riportato in un documento elaborato dal PNE nel 2013, data la specificità dell’intervento, la definizione dell’esposizione sulla base dei volumi della struttura piuttosto che dell’unità operativa non dovrebbe essere soggetta a misclassificazione.