Cuore affaticato: dove operarsi in Trentino Alto Adige?

Cuore affaticato: dove operarsi in Trentino Alto Adige?
Trentino Alto Adige

Cuore affaticato: dove operarsi in Trentino Alto Adige?
Su www.doveecomemicuro.it le classifiche nazionale e del Trentino Alto Adige degli ospedali più performanti (fonte dati: PNE 2017): al 1° posto, per numero di ricoveri per infarto miocardico acuto e per l’angioplastica coronarica c’è il Presidio Ospedaliero Santa Chiara di Trento; mentre non ci sono strutture che rispettano i valori di riferimento per quanto riguarda il bypass aortocoronarico e l’aneurisma dell'aorta addominale non rotto

 

CLASSIFICHE REGIONE TRENTINO ALTO ADIGE

Ricoveri per infarto miocardico acuto
Le strutture pubbliche o private accreditate che effettuano questo tipo di ricovero sono 16.
Le 5 strutture che in Trentino Alto Adige effettuano un maggior numero di ricoveri sono:

1. Presidio Ospedaliero Santa Chiara di Trento (n° ricoveri: 637)
2. Ospedale Centrale di Bolzano (n° ricoveri: 505)
3. Presidio Ospedaliero Santa Maria del Carmine di Rovereto (TN) (n° ricoveri: 163)
4. Ospedale Aziendale di Merano (BZ)(n° ricoveri: 156)
5. Ospedale San Pancrazio di Arco (TN) (n° ricoveri: 106)

In Trentino Alto Adige il valore di riferimento ministeriale di minimo 100 ricoveri l’anno è rispettato dal 31% delle strutture. L’ Ospedale Aziendale di Merano oltre a vantare alti volumi mantiene anche una bassa mortalità a 30 giorni dal ricovero (che deve mantenersi inferiore all’8%) (mortalità a 30gg: 3,74%).
Non ci sono strutture che oltre a mantenere entro i valori di riferimento i volumi annuali di ricoveri e le percentuali di mortalità a 30 giorni dal ricovero rispettino anche il valore di riferimento per cui almeno il 45% di pazienti sono sottoposti a PTCA (angioplastica coronarica percutanea transluminale) entro 48 ore dal ricovero.

Interventi chirurgici di bypass aortocoronarico
Solo una struttura pubblica o privata accreditata effettua questo tipo di intervento. Non ci sono strutture che rispettano il valore di riferimento di minimo 200 interventi l’anno.

Interventi chirurgici per aneurisma dell’aorta addominale non rotto
Le strutture pubbliche o private accreditate che effettuano questo tipo di intervento sono 2. Non ci sono strutture che rispettano il valore di riferimento di minimo 60 interventi l’anno.
Il Presidio Ospedaliero Santa Chiara di Trento per pochi interventi non raggiunge il limite di riferimento (n° interventi: 57).

Interventi chirurgici di angioplastica coronarica
Le strutture pubbliche o private accreditate che effettuano questo tipo di intervento sono 9.
Le strutture che in Trentino Alto Adige effettuano un maggior numero di interventi sono:

1. Presidio Ospedaliero Santa Chiara di Trento (n° interventi: 722)
2. Ospedale Centrale di Bolzano (n° interventi: 529)

In Trentino Alto Adige il valore di riferimento ministeriale di minimo 250 interventi l’anno è rispettato dal 22% delle strutture.
 
Ultimo aggiornamento: 18 settembre 2018
Archivio