Infarto, bypass e angioplastica: dove operarsi in Piemonte?

Infarto, bypass e angioplastica: dove operarsi in Piemonte?

I ricoveri per infarto miocardico acuto in Italia sono calati del 7,6% tra il 2012 e il 2018 mentre la mortalità media a 30 giorni è scesa dal 9,98% all’8,03%; quanto allo standard di 100 ricoveri annui, è rispettato dal 61,9% degli ospedali; la soglia di 200 interventi di bypass aortocoronarico è raggiunta dal 27,7% dei centri mentre il valore di 250 interventi di angioplastica coronarica è ottenuto dal 58,8% delle strutture. Su www.doveecomemicuro.it le classifiche regionali degli ospedali più performanti per volume (fonte: PNE 2019 riferito al 2018). Al 1° posto per numero di ricoveri per infarto miocardico acuto e per l’angioplastica c’è l’Ospedale degli Infermi di Rivoli – ASL Torino 3. L’Azienda Ospedaliera Maggiore della Carità di Novara è invece prima per il bypass, ma senza raggiungere il valore di riferimento.

CLASSIFICHE REGIONALI
(Fonte: PNE 2019)  

Ricoveri per infarto miocardico acuto

Le strutture pubbliche o private accreditate che effettuano questo tipo di ricovero sono 41 (considerando anche quelle sotto i 10 volumi: 64).

Le 5 strutture che in Piemonte effettuano un maggior numero di ricoveri sono: 
  1. Ospedale degli Infermi di Rivoli – ASL Torino 3 (n° ricoveri: 714) (rispetta sia la mortalità a 30gg: 6,89% che la %PTCA a 48h: 59,71%)
  2. Ospedale Maria Vittoria – ASL Città di Torino (n° ricoveri: 644) (rispetta sia la mortalità a 30gg: 7,39% che la %PTCA a 48h: 67,01%)
  3. Ospedale Civile Santi Antonio e Biagio di Alessandria (n° ricoveri: 643) (non rispetta mortalità a 30gg: 8,22%; rispetta %PTCA a 48h: 68,02%)
  4. Ospedale San Giovanni Bosco di Torino – ASL Città di Torino (n° ricoveri: 496) (rispetta sia la mortalità a 30gg: 7,88% che la %PTCA a 48h: 66,9%)
  5. Azienda Ospedaliera Maggiore della Carità di Novara (n° ricoveri: 451) (non rispetta mortalità a 30gg: 9,32%; rispetta %PTCA a 48h: 65,4%)
In Piemonte il valore di riferimento ministeriale di minimo 100 ricoveri l’anno è rispettato dal 63,4% delle strutture.

L’Ospedale degli Infermi di Rivoli – ASL Torino 3, l’Ospedale Maria Vittoria – ASL Città di Torino e l’Ospedale San Giovanni Bosco di Torino – ASL Città di Torino oltre a vantare alti volumi mantengono anche una bassa mortalità a 30 giorni dal ricovero (che deve mantenersi inferiore o uguale all’8%) e un’alta percentuale (che deve mantenersi superiore o uguale al 45%) di pazienti sottoposti a PTCA (angioplastica coronarica percutanea transluminale) entro 48 ore dal ricovero (rispettivamente mortalità a 30gg: 6,89%, 7,39% e 7,88% PTCA entro 48h: 59,71%, 67,01% e 66,9%).

Le strutture che in Piemonte rispettano tutti e 3 i valori di riferimento sono 8, pari al 19,51% delle strutture che effettuano questo tipo di ricovero.
 
  VOLUME di ricoveri % Mortalità a 30 gg % PTCA entro 48h dal ricovero
Ospedale degli Infermi di Rivoli – ASL Torino 3 714 6,89 59,71
Ospedale Maria Vittoria di Torino – ASL Città di Torino 644 7,39 67,01
Ospedale San G. Bosco di Torino – ASL Città di Torino 496 7,88 66,9
Presidio Ospedaliero Molinette di Torino 442 6,46 64,13
Presidio Ospedaliero Sant'Andrea di Vercelli – ASL Vercelli 381 4,55 57,04
Presidio Ospedaliero di Ivrea – ASL Torino 4 329 5,3 45,37
Nuovo Ospedale degli Infermi di Ponderano (BI) 315 7,52 55,41
Ospedale Santa Croce di Moncalieri – ASL Torino 5 301 4,99 66,49

Il 4% dei residenti sceglie di farsi curare in altre regioni.
Il 96% dei residenti sceglie di farsi curarsi nella propria regione. 
Il 3,6% di interventi eseguiti su non residenti.

Interventi chirurgici di bypass aortocoronarico

Le strutture pubbliche o private accreditate che effettuano questo tipo di intervento sono 8.

Le 5 strutture che in Piemonte effettuano un maggior numero di interventi sono: 
  1. Azienda Ospedaliera Maggiore della Carità di Novara (n° interventi: 150)
  2. Maria Pia Hospital di Torino - GVM Care & Research (n° interventi: 127)
  3. Clinica Città di Alessandria - Policlinico di Monza (AL) (n° interventi: 118)
  4. Ospedale Civile Santi Antonio e Biagio (AL) (n° interventi: 100)
  5. Ospedale Santa Croce e Carle - ASL Cuneo 1 (n° interventi: 95)
Non ci sono strutture che rispettano il valore di riferimento di minimo 200 interventi l’anno.

Il 5,4% dei residenti sceglie di farsi curare in altre regioni.
Il 94,6% dei residenti sceglie di farsi curarsi nella propria regione. 
Il 10,6% di interventi eseguiti su non residenti.

Interventi chirurgici di angioplastica coronarica

Le strutture pubbliche o private accreditate che effettuano questo tipo di intervento sono 24 (considerando anche quelle sotto i 10 volumi: 33).

Le 5 strutture che in Piemonte effettuano un maggior numero di interventi sono: 
1.    Ospedale degli Infermi di Rivoli – ASL Torino 3 (n° interventi: 1070)
2.    Azienda Ospedaliera Maggiore della Carità di Novara (n° interventi: 992) 
3.    Ospedale Civile Santi Antonio e Biagio di Alessandria (n° interventi: 928)
4.    Ospedale San Giovanni Bosco di Torino – ASL Città di Torino (n° interventi: 814)
5.    Presidio Ospedaliero Molinette – AOU Città della Salute e della Scienza di Torino (n° interventi: 799)

In Piemonte il valore di riferimento ministeriale di minimo 250 interventi l’anno è rispettato dall’83% delle strutture.

Le altre strutture che rispettano il valore di riferimento sono:
6.    Ospedale Santa Croce e Carle – ASL Cuneo 1 (n° interventi: 729)
7.    Azienda Ospedaliera Ordine Mauriziano di Torino (n° interventi: 726)
8.    Ospedale Maria Vittoria – ASL Città di Torino (n° interventi: 676)
9.    Presidio Ospedaliero Cardinal Massaia di Asti – ASL Asti (n° interventi: 534)
10.    Presidio Ospedaliero Sant'Andrea di Vercelli – ASL Vercelli (n° interventi: 528)
11.    Azienda Ospedaliero Universitaria San Luigi Gonzaga di Orbassano (TO) (n° interventi: 501)
12.    Ospedale Santa Croce di Moncalieri – ASL Torino 5 (n° interventi: 487)
13.    Presidio Ospedaliero di Ciriè – ASL Torino 4 (n° interventi: 460)
14.    Presidio Ospedaliero San Biagio di Domodossola – ASL Verbano Cuso Ossola (n° interventi: 458)
15.    Ospedale SS. Annunziata di Savigliano – ASL Cuneo 1 (n° interventi: 450)
16.    Maria Pia Hospital di Torino - GVM Care & Research (n° interventi: 447)
17.    Nuovo Ospedale degli Infermi di Ponderano (BI) (n° interventi: 418)
18.    Clinica Città di Alessandria - Policlinico di Monza (AL) (n° interventi: 396)
19.    Presidio Ospedaliero di Ivrea – ASL Torino 4 (n° interventi: 345)
20.    Ospedale San Lazzaro – ASL Cuneo 2 di Alba (n° interventi: 339)

Il 5% dei residenti sceglie di farsi curare in altre regioni.
Il 95% dei residenti sceglie di farsi curarsi nella propria regione. 
Il 5% di interventi eseguiti su non residenti.

Visite specialistiche più cercate

Trova strutture

Le migliori strutture per...

Installa subito l'APP
e resta sempre aggiornato!