Infarto, bypass e angioplastica: dove operarsi in Lombardia?

Infarto, bypass e angioplastica: dove operarsi in Lombardia?

I ricoveri per infarto miocardico acuto in Italia sono calati del 7,6% tra il 2012 e il 2018 mentre la mortalità media a 30 giorni è scesa dal 9,98% all’8,03%; quanto allo standard di 100 ricoveri annui, è rispettato dal 61,9% degli ospedali; la soglia di 200 interventi di bypass aortocoronarico è raggiunta dal 27,7% dei centri mentre il valore di 250 interventi di angioplastica coronarica è ottenuto dal 58,8% delle strutture. Su www.doveecomemicuro.it le classifiche regionali degli ospedali più performanti per volume (fonte: PNE 2019 riferito al 2018). Al 1° posto per numero di ricoveri per infarto miocardico acuto c’è l’Ospedale Policlinico San Matteo di Pavia, per il bypass c’è l’Ospedale Carlo Poma di Mantova – ASST Mantova mentre per l’angioplastica c’è il Centro Cardiologico Monzino di Milano.

CLASSIFICHE REGIONALI
(Fonte: PNE 2019)   
 

Ricoveri per infarto miocardico acuto

Le strutture pubbliche o private accreditate che effettuano questo tipo di ricovero sono 108 (considerando anche quelle sotto i 10 volumi: 153).

Le 5 strutture che in Lombardia effettuano un maggior numero di ricoveri sono: 
  1. Ospedale Policlinico San Matteo di Pavia (n° ricoveri: 738) (non rispetta mortalità a 30gg: 10,08%; rispetta %PTCA a 48h: 50,59%)
  2. Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi – ASST Sette Laghi di Varese (n° ricoveri: 708) (rispetta mortalità a 30gg: 6,36%; non rispetta %PTCA a 48h: 35,28%)
  3. Ospedale Carlo Poma di Mantova – ASST Mantova (n° ricoveri: 644) (non rispetta mortalità a 30gg: 8,33%, né %PTCA a 48h: 41,47%)
  4. Ospedale Bolognini – ASST Bergamo Est di Seriate (BG) (n° ricoveri: 563) (rispetta sia mortalità a 30gg: 4,61% che %PTCA a 48h: 66,38%)
  5. Presidio Ospedaliero Spedali Civili di Brescia – ASST Spedali Civili (n° ricoveri: 563) (rispetta mortalità a 30gg: 7,11%; non rispetta %PTCA a 48h: 43,15%)
In Lombardia il valore di riferimento ministeriale di minimo 100 ricoveri l’anno è rispettato dal 65,7% delle strutture (contro il 25% dell’edizione precedente).

L’Ospedale Bolognini – ASST Bergamo Est di Seriate (BG), come nella scorsa edizione, oltre a vantare alti volumi mantiene anche una bassa mortalità a 30 giorni dal ricovero (che deve mantenersi inferiore o uguale all’8%) e un’alta percentuale (che deve mantenersi superiore o uguale al 45%) di pazienti sottoposti a PTCA (angioplastica coronarica percutanea transluminale) entro 48 ore dal ricovero (mortalità a 30gg: 4,61%; PTCA entro 48h: 66,38%).

Le strutture che in Lombardia rispettano tutti e 3 i valori di riferimento sono 30, pari al 27,7% delle strutture che effettuano questo tipo di ricovero. 
 
  VOLUME di ricoveri % Mortalità a 30 gg % PTCA entro 48h dal ricovero
Ospedale Bolognini – ASST Bergamo Est di Seriate (BG) 563 4,61 66,38
Centro Cardiologico Monzino di Milano 520     4,11     63,75
Ospedale Maggiore di Lodi – ASST Lodi 496     7,5     53,98
Ospedale di Desio – ASST Monza (MB) 418     4,53     60,84
Ospedale Sant'Anna di San Fermo della Battaglia – ASST Loriana (CO)     409     6,56     50,01
Istituto Scientifico San Luca di Milano     401     6,86     53,5
Presidio Ospedaliero Alessandro Manzoni di Lecco – ASST Lecco 365     5,26     59,44
Fondazione Poliambulanza di Brescia - Istituto Ospedaliero      340     4,25     69,33
Ospedale Niguarda – ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda di Milano 332     7,52     61,72
Ospedale di Circolo di Busto Arsizio – ASST Valle Olona (VA)     287     6,46     52,92
Ospedale Luigi Sacco – ASST Fatebenefratelli Sacco di Milano     286     7,51     54,1
Istituto Clinico Humanitas di Rozzano (MI)             278 4,68 78,29
Ospedale Treviglio – Caravaggio – ASST Bergamo Ovest (BG)     275     7,37     65,67
Ospedale di Desenzano del Garda – ASST Garda (BS) 256 6,43     51,28
Ospedale San Raffaele - Gruppo San Donato di Milano     253     4,74     50,76
Ospedale Maggiore Policlinico – Clinica Mangiagalli di Milano     252     5,01     50,18
Ospedale di Sondrio – ASST Valtellina e Alto Lario 220     7,99     67,11
Ospedale Sacra Famiglia Fatebenefratelli di Erba (CO)     212     6,91     52,27
Ospedale Valduce di Como     197     6,99     52,5
Istituto Clinico Città Studi di Milano   189 7,43 56,7
Ospedale San Paolo di Milano – ASST Santi Paolo e Carlo 189 3,75 59,91
Istituto Clinico Sant'Ambrogio di Istituto Ortopedico Galeazzi S.p.A. Gruppo San Donato di Milano             183 6,2 89
Clinica San Carlo di Paderno Dugnano (MI)             181 6,3 60,38
Ospedale San Pellegrino di Castiglione delle Stiviere (MN)             159 7,33 56,4
Humanitas Mater Domini di Castellanza (VA)             150 7,25 67,5
Istituto Clinico San Rocco - Gruppo San Donato di Ome (BS)             146 5,27 74,68
Ospedale Moriggia Pelascini di Gravedona – Gruppo Italcliniche             145 3,17 56,13
IRCCS Multimedica di Sesto San Giovanni (MI)             129 6,86 66,46
Casa di Cura Policlinico di Monza (MB)      127 6,15 57,99
Istituto Clinico Sant'Anna - Gruppo San Donato di Brescia             122 7,87 55,19

Il 4,2% dei residenti sceglie di farsi curare in altre regioni.
Il 95,8% dei residenti sceglie di farsi curarsi nella propria regione. 
Il 3,7% di interventi eseguiti su non residenti.

Interventi chirurgici di bypass aortocoronarico

Le strutture pubbliche o private accreditate che effettuano questo tipo di intervento sono 20.

Le 5 strutture che in Lombardia effettuano un maggior numero di interventi sono: 
1.    Ospedale Carlo Poma di Mantova – ASST Mantova (n° interventi: 216) 
2.    Ospedale Civile di Legnano – ASST Ovest Milanese (n° interventi: 213)
3.    Policlinico San Donato - Gruppo San Donato di San Donato Milanese (n° interventi: 211)
4.    Humanitas Gavazzeni di Bergamo (n° interventi: 176)
5.    Presidio Ospedaliero Spedali Civili di Brescia – ASST Spedali Civili (n° interventi: 169)

In Lombardia il valore di riferimento ministeriale di minimo 200 interventi l’anno è rispettato dal 15% delle strutture. 

Non ci sono strutture che oltre a rispettare il valore di riferimento di minimo 200 interventi l’anno, mantengono una bassa mortalità a 30 giorni dall’intervento (che deve mantenersi inferiore o uguale all’1,5%).

Il 2,7% dei residenti sceglie di farsi curare in altre regioni.
Il 97,3% dei residenti sceglie di farsi curarsi nella propria regione. 
Il 9,1% di interventi eseguiti su non residenti.

Interventi chirurgici di angioplastica coronarica

Le strutture pubbliche o private accreditate che effettuano questo tipo di intervento sono 65 (considerando anche quelle sotto i 10 volumi: 71).

Le 5 strutture che in Lombardia effettuano un maggior numero di interventi sono: 
1.    Centro Cardiologico Monzino di Milano (n° interventi: 2320) 1° in Italia
2.    Ospedale San Raffaele - Gruppo San Donato di Milano (n° interventi: 1082) 4° in Italia
3.    Policlinico San Donato - Gruppo San Donato di San Donato Milanese (MI) (n° interventi: 957)
4.    Istituto Clinico Humanitas di Rozzano (MI) (n° interventi: 888)
5.    Ospedale Bolognini – ASST Bergamo Est di Seriate (BG) (n° interventi: 800)

In Lombardia il valore di riferimento ministeriale di minimo 250 interventi l’anno è rispettato dal 71% delle strutture.

Le altre strutture che rispettano il valore di riferimento sono:
6.    Ospedale Policlinico San Matteo di Pavia (n° interventi: 744)
7.    Istituto Clinico Sant'Ambrogio di Istituto Ortopedico Galeazzi S.P.A. - Gruppo San Donato di Milano (n° interventi: 691)
8.    Ospedale Papa Giovanni XXIII – ASST Papa Giovanni XXIII di Bergamo (n° interventi: 671)
9.    Ospedale Niguarda - ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda di Milano (n° interventi: 657)
10.    Presidio Ospedaliero Spedali Civili di Brescia – ASST Spedali Civili (n° interventi: 620)
11.    Ospedale Maggiore di Crema – ASST Crema (n° interventi: 601)
12.    Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi - ASST Sette Laghi di Varese (n° interventi: 566)
13.    Fondazione Poliambulanza di Brescia – Istituto Ospedaliero (n° interventi: 559)
14.    Ospedale di Desio - ASST Monza (MB) (n° interventi: 525)
15.    Ospedale San Gerardo - ASST Monza (MB) (n° interventi: 519)
16.    Azienda Ospedaliera Mellino Mellini di Chiari - ASST Franciacorta (BS) (n° interventi: 518)
16.    Presidio Ospedaliero Alessandro Manzoni di Lecco – ASST Lecco (n° interventi: 518)
17.    Ospedale Treviglio - Caravaggio – ASST Bergamo Ovest (n° interventi: 516)
18.    Presidio Ospedaliero Sant'Anna di San Fermo della Battaglia – ASST Lariana (CO) (n° interventi: 513)
19.    Ospedale Luigi Sacco - ASST Fatebenefratelli Sacco di Milano (n° interventi: 501)
20.    Ospedale Civile di Legnano – ASST Ovest Milanese (n° interventi: 485)
21.    Istituto Clinico San Rocco - Gruppo San Donato di Ome (BS) (n° interventi: 481)
22.    Humanitas Gavazzeni di Bergamo (n° interventi: 480)
23.    Ospedale di Cremona – ASST Cremona (n° interventi: 478)
24.    Ospedale Carlo Poma di Mantova – ASST Mantova (n° interventi: 466)
25.    Ospedale Civile di Vimercate – ASST Vimercate (MB) (n° interventi: 451)
26.    Ospedale G. Fornaroli – ASST Ovest Milanese di Magenta (n° interventi: 449)
27.    Ospedale Maggiore di Lodi – ASST Lodi (n° interventi: 430)
28.    Policlinico San Marco - Gruppo San Donato di Osio Sotto (BG) (n° interventi: 423)
29.    Istituto Clinico Sant'Anna - Gruppo San Donato di Brescia (n° interventi: 402)
30.    Ospedale di Sondrio - ASST Valtellina e Alto Lario (n° interventi: 401)
31.    Ospedale G. Salvini - Ospedale di Circolo – ASST Rhodense (n° interventi: 400)
32.    Ospedale Valduce di Como (n° interventi: 347)
33.    Ospedale di Circolo di Busto Arsizio - ASST Valle Olona (VA) (n° interventi: 346)
34.    Humanitas Mater Domini di Castellanza (VA) (n° interventi: 328)
34.    Ospedale di Desenzano del Garda - ASST Garda (BS) (n° interventi: 328)
35.    IRCCS Multimedica di Sesto San Giovanni - Gruppo MultiMedica (MI) (n° interventi: 322)
36.    Ospedale Fatebenefratelli e Oftalmico - ASST Fatebenefratelli Sacco di Milano (n° interventi: 318)
37.    Auxologico San Luca di Milano (n° interventi: 315)
38.    Ospedale Maggiore Policlinico - Clinica Mangiagalli di Milano (n° interventi: 310)
39.    Ospedale Bassini – ASST Nord Milano di Cinisello Balsamo (MI) (n° interventi: 305)
40.    Ospedale San Paolo di Milano - ASST Santi Paolo e Carlo (n° interventi: 299)
41.    Clinica San Carlo di Paderno Dugnano (MI) (n° interventi: 285)
42.    Ospedale di Manerbio - ASST Garda (BS) (n° interventi: 274)
43.    Ospedale Sacra Famiglia Fatebenefratelli di Erba (CO) (n° interventi: 270)
44.    Ospedale San Carlo Borromeo - ASST Santi Paolo e Carlo di Milano (n° interventi: 263)

Il 3,2% dei residenti sceglie di farsi curare in altre regioni.
Il 96,8% dei residenti sceglie di farsi curarsi nella propria regione. 
Il 9,1% di interventi eseguiti su non residenti.

Visite specialistiche più cercate

Trova strutture

Le migliori strutture per...

Installa subito l'APP
e resta sempre aggiornato!