Femore, anca, ginocchio e spalla: dove operarsi in Toscana?

Femore, anca, ginocchio e spalla: dove operarsi in Toscana?

Su www.doveecomemicuro.it le classifiche nazionali e della Toscana degli ospedali più performanti (fonte dati PNE 2017).

CLASSIFICHE REGIONALI STILATE SULLA BASE DEI 4 INDICATORI

Interventi chirurgici per frattura del collo del femore
Le strutture pubbliche o private accreditate che effettuano questo tipo di intervento sono 35.

Le strutture che effettuano un maggior numero di interventi rispettando al contempo il valore di riferimento istituzionale per cui almeno il 60% delle operazioni sono eseguite entro 48 ore dal ricovero sono:
1. Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi di Firenze (n° interventi: 639; percentuale di interventi eseguiti entro 2gg: 91,84%) SECONDO IN ITALIA
2. Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana - stabilimento di Cisanello (n° interventi: 486; percentuale di interventi eseguiti entro 2gg: 70,41%)
3. Nuovo Ospedale di Prato Santo Stefano (n° interventi: 480; percentuale di interventi eseguiti entro 2gg: 77,91%)
4. Ospedale San Giovanni di Dio Torregalli di Firenze (n° interventi: 451; percentuale di interventi eseguiti entro 2gg: 78,25%)
5. Ospedale Santa Maria Annunziata di Bagno a Ripoli (FI) (n° interventi: 433; percentuale di interventi eseguiti entro 2gg: 84,15%)

Nella Regione, i due valori di riferimento ministeriali (un volume minimo di 75 interventi annui di cui almeno il 60% eseguiti entro 48 ore dal ricovero) sono rispettati dal 69% delle strutture.
Il 2,1% dei residenti sceglie di farsi curare in altre regioni.
Il 97,9% dei residenti sceglie di farsi curarsi nella propria regione.
Il 3,5% di interventi eseguiti su non residenti.

Interventi chirurgici di protesi di anca
Le strutture pubbliche o private accreditate che effettuano questo tipo di intervento sono 49.

Le 5 strutture che in Toscana effettuano un maggior numero di interventi sono:
1. Ospedale San Pietro Igneo di Fucecchio (FI) (n° interventi: 608)
2. Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana - stabilimento di Cisanello (n° interventi: 608)
3. Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi di Firenze (n° interventi: 565)
4. Casa di Cura San Giuseppe di Arezzo (n° interventi: 404)
5. Casa di Cura Ulivella e Glicini di Firenze (n° interventi: 372)
 
Il 9,3% dei residenti sceglie di farsi curare in altre regioni.
Il 90,7% dei residenti sceglie di farsi curarsi nella propria regione.
Il 21,9% di interventi eseguiti su non residenti.

Interventi chirurgici di protesi di ginocchio
Le strutture pubbliche o private accreditate che effettuano questo tipo di intervento sono 48.

Le 5 strutture che in Toscana effettuano un maggior numero di interventi sono:
1. Casa di Cura Ulivella e Glicini di Firenze (n° interventi: 765)
2. Centro Chirurgico Toscano di Arezzo (n° interventi: 650)
3. Casa di Cura San Giuseppe di Arezzo (n° interventi: 520)
4. Casa di Cura Frate Sole di Figline Valdarno (FI) (n° interventi: 514)
5. Casa di Cura San Camillo di Forte dei Marmi (LU) (n° interventi: 411)
 
Il 16,8% dei residenti sceglie di farsi curare in altre regioni.
L’ 83,2% dei residenti sceglie di farsi curarsi nella propria regione.
Il 33,2% di interventi eseguiti su non residenti.

Interventi chirurgici di protesi di spalla
Le strutture pubbliche o private accreditate che effettuano questo tipo di intervento sono 30.

Le 5 strutture che in Toscana effettuano un maggior numero di interventi sono:
1. Centro Chirurgico Toscano di Arezzo (n° interventi: 106) SECONDO IN ITALIA
2. Casa di Cura Villa Fiorita di Prato (n° interventi: 69)
3. Casa di Cura Ulivella e Glicini di Firenze (n° interventi: 61)
4. Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi di Firenze (n° interventi: 61)
5. Casa di Cura Frate Sole di Figline Valdarno (FI) (n° interventi: 60)
 
Il 17,2% dei residenti sceglie di farsi curare in altre regioni.
L’ 82,8% dei residenti sceglie di farsi curarsi nella propria regione.
Il 27,3% di interventi eseguiti su non residenti.

(Fonte: PNE 2017)
Installa subito l'APP
e resta sempre aggiornato!