Femore, anca, ginocchio e spalla: dove operarsi in Emilia Romagna?

Femore, anca, ginocchio e spalla: dove operarsi in Emilia Romagna?

Su www.doveecomemicuro.it le classifiche nazionali e dell'Emilia Romagna degli ospedali più performanti (fonte dati PNE 2017).

CLASSIFICHE REGIONALI STILATE SULLA BASE DEI 4 INDICATORI

Interventi chirurgici per frattura del collo del femore
Le strutture pubbliche o private accreditate che effettuano questo tipo di intervento sono 43.

Le strutture che effettuano un maggior numero di interventi rispettando al contempo il valore di riferimento istituzionale per cui almeno il 60% delle operazioni sono eseguite entro 48 ore dal ricovero sono:
1. Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna (n° interventi: 748; percentuale di interventi eseguiti entro 2gg: 83,58%) PRIMO IN ITALIA
2. Ospedale di Parma (n° interventi: 543; percentuale di interventi eseguiti entro 2gg: 62,75%) QUINTO IN ITALIA
3. Policlinico Sant'Orsola - Malpighi di Bologna (n° interventi: 474; percentuale di interventi eseguiti entro 2gg: 83,28%)
4. Arcispedale Sant'Anna di Ferrara (n° interventi: 411; percentuale di interventi eseguiti entro 2gg: 64,45%)
5. Azienda Ospedaliera - IRCCS Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia (n° interventi: 383; percentuale di interventi eseguiti entro 2gg: 82,05%)

Nella Regione, i due valori di riferimento ministeriali (un volume minimo di 75 interventi annui di cui almeno il 60% eseguiti entro 48 ore dal ricovero) sono rispettati dal 53% delle strutture.

L’ 1,9% dei residenti sceglie di farsi curare in altre regioni.
Il 98,1% dei residenti sceglie di farsi curarsi nella propria regione.
Il 4,9% di interventi eseguiti su non residenti.

Interventi chirurgici di protesi di anca
Le strutture pubbliche o private accreditate che effettuano questo tipo di intervento sono 68.

Le 5 strutture che in Emilia Romagna effettuano un maggior numero di interventi sono:
1. Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna (n° interventi: 1742) PRIMO IN ITALIA
2. Casa di Cura Villa Erbosa - Gruppo San Donato di Bologna (n° interventi: 449)
3. Policlinico Sant'Orsola - Malpighi di Bologna (n° interventi: 424)
4. Ospedale di Parma (n° interventi: 412)
5. Azienda Ospedaliera - IRCCS Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia (n° interventi: 374)

Il 10,5% dei residenti sceglie di farsi curare in altre regioni.
L’ 89,5% dei residenti sceglie di farsi curarsi nella propria regione.
Il 25,8% di interventi eseguiti su non residenti.

Interventi chirurgici di protesi di ginocchio
Le strutture pubbliche o private accreditate che effettuano questo tipo di intervento sono 60.

Le 5 strutture che in Emilia Romagna effettuano un maggior numero di interventi sono:
1. Casa di Cura Villa Erbosa - Gruppo San Donato di Bologna (n° interventi: 746)
2. Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna (n° interventi: 727)
3. Casa di Cura Città di Parma (n° interventi: 506)
4. Casa di Cura Sol et Salus di Rimini (n° interventi: 407)
5. Casa di Cura Malatesta Novello di Cesena (n° interventi: 306)

Il 17,5% dei residenti sceglie di farsi curare in altre regioni.
L’ 82,5% dei residenti sceglie di farsi curarsi nella propria regione.
Il 39% di interventi eseguiti su non residenti.

Interventi chirurgici di protesi di spalla
Le strutture pubbliche o private accreditate che effettuano questo tipo di intervento sono 43.

Le strutture che in Emilia Romagna effettuano un maggior numero di interventi sono:
1. Ospedale Cervesi di Cattolica (RN) (n° interventi: 185) PRIMO IN ITALIA
2. Casa di Cura Villa Maria di Rimini (n° interventi: 76)
3. Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna (n° interventi: 60)
4. Villa Chiara di Casalecchio di Reno (BO) (n° interventi: 43)
5. Casa di Cura Villa Erbosa - Gruppo San Donato di Bologna (n° interventi: 40)
5. Ospedale Umberto I di Lugo (RA) (n° interventi: 40)

Il 12,8% dei residenti sceglie di farsi curare in altre regioni.
L’ 87,2% dei residenti sceglie di farsi curarsi nella propria regione.
Il 47,9% di interventi eseguiti su non residenti.
(Fonte: PNE 2017)
Installa subito l'APP
e resta sempre aggiornato!